Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata (la pagina è ospitata su progettospartaco.it) e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Il pronome in breve

Il pronome è una parte variabile si sostituisce al nome, un aggettivo, avverbio o altra parola che abbia valore di nome,un'intera proposizione.

 


Spiegazione grammaticale

Il pronome in breve.

• Il pronome (o sostituente) è quella parte variabile del discorso che si usa al posto del nome e ne assume le funzioni.

I pronomi si dividono in:

personali: indicano  la persona che parla, la persona a cui si parla, la persona, l’animale o la cosa di cui si parla.

a)  Hanno un’unica forma se svolgono la funzione di soggetto: io, tu, egli, noi, voi, essi, loro...: Io parlo, tu ascolti, noi leggiamo.

b) Hanno due forme (forte o tonica; debole o atona) se svolgono la funzione di complemento: 

Chiamo te; Incontrai prima lui; Mi scrive, ma non le rispondo.

I pronomi personali riflessivi si riferiscono sempre al soggetto e riflettono sul soggetto stesso l’azione espressa dal verbo:

 Egli si siede , tu ti lavi.Il pronome sé si scrive generalmente accentato.  È tuttavia nell'uso corrente omettere l'accento quando il pronome sé precede i rafforzativi stesso e medesimo.

 Si è punito da sé  -  Si è punito da se stesso ( o da se medesimo )

  • possessivi indicano di chi è o a chi appartiene il nome di persona, animale o cosa che sostituiscono:

mio, tuo, suo, nostro, vostro, loro, miei, tuoi, suoi, nostri, vostri, loro...: Il tuo motorino  è verde, il mio è bianco.

  • dimostrativi indicano la posizione del nome che sostituiscono nello spazio e nel tempo rispetto a chi parla o a chi ascolta: questo, codesto, quello, stesso, medesimo, tale, questi, quegli, costui, colui,ciò...: 

Questo è il monte Rosa; quello che si intravede è il Cervino; Questo orologio è mio; È d'oro codesto orologio? Di chi è quell'orologio dimenticato sul tavolo? Chi sono coloro che ci vengono incontro ?

  • indefiniti indicano la quantità, la qualità o l’identità del nome che sostituiscono in modo vago, generico e impreciso: poco, molto, tanto, parecchio, alquanto, troppo, tutto, altrettanto, vario, diverso, alcuno,nessuno, taluno, ciascuno, certo, tale, altro, uno, qualcuno, ognuno, chiunque, qualcosa, niente.

Altra gente arrivava; Acluni tornavano;Tutte cose che non servono ; Non c’è pane: l’ha mangiato tutto Calro.

  • relativi sostituiscono un nome e mettono in relazione tra loro due proposizioni: che, cui, il quale:

Al mercato trovò l'animale che faceva per lui; È molto lontano il paese dal quale provengo.

I pronomi relativi doppi o misti sono: chi, chiunque, quanto, quanti, quante.
Chi (= colui che) parla, sarà punito.

interrogativi servono a introdurre una domanda diretta o indiretta sulla qualità, identità, quantità del nome che sostituiscono: chi, che, quale, quanto:

Quanto lo hai pagato? ;Che libro desideri?, Quale dei due preferisci?, Dimmi chi bussa alla porta. ( interrogativa indiretta )

esclamativi servono a introdurre un’esclamazione sulla qualità, identità, quantità del nome che sostituiscono: chi, che, quale, quanto: 

Che bel cappello!; Che bellezza ! ; Quale meraviglia!; Quanta neve !

numerali precisano la quantità numerica del nome che sostituiscono:

Entrino pure le ottanta bestie;  Il tuo posto è il quarto della fila.  Questo quadrato è il doppio; Ho preso la metà; Sistemiamoli due a due.





Esercizi di italiano su pronomi in breve




Forum

In questa parte del sito puoi chiedere alla community e ai nostri insegnanti dubbi e perplessità trovati affrontando solo questa pagina. Se hai un dubbio diverso crea un nuovo 'topic' con il pulsante 'Fai una nuova domanda'.

Registrati per poter usare il forum di lagrammaticaitaliana.it. Prova, è gratis!

Lascia, per primo, un commento o domanda per la lezione di grammatica di inglese...





lagrammaticaitaliana.it fa parte di progettospartaco.it Questo progetto vorrebbe ambiziosamente librarare la cultura e trasformare i vecchi contenuti stampati in nuovo materiale fruibile in modo "2.0". Progettospartaco.it raccoglie metaforicamente sotto il suo ombrello tutti quei siti che sposano il suo pensiero: "cultura libera per tutti"


0 0 0