Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata (la pagina è ospitata su progettospartaco.it) e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

l'indicativo e i suoi tempi

L' INDICATIVO è il modo della realtà, si usa per presentare un fatto come reale o quando lo si sente reale. Il PRESENTE indica un'azione che si svolge al momento in cui si parla. L' IMPERFETTO indica un'azione passata non compiuta, che dura ancora rispetto a un'altra; il PASSATO PRSSIMO indica un'azione passata ma che continua nel presente; il PASSATO REMOTO indica invece un passato del tutto trascorso senza alcuna relazione con il presente;il TRAPASSATO PROSSIMO indica un'azione anteriore, cioè già passata rispetto ad un'altra anche essa passata; il TRAPASSATO REMOTO indica un'azione anteriore, cioè precedente, rispetto a un'altra passata ed espressa per lo più al passato; il FUTUTO SEMPLICE indica un'azione che avverrà nel futuro ( la vedrò lunedì mattina); il FUTURO ANTERIORE indica un'azione futura che avverrà prima di un'altra azione futura.

Spiegazione grammaticale

Indicativo e i suoi tempi

 

Risultati immagini per eclisse solare

 

 

L'indicativo è tra i modi finiti; è il modo verbale più usato perché presenta un fatto, (un evento,uno stato) reale,

o che tale viene considerato e presentato da chi parla.

 

 

Mi sento molto triste.

Il telefono squilla.

Io ho trent'anni.

Il cuore è un organo del sistema circolatorio.

Secondo te io parlo troppo?

Gianna conosceva le parole della canzone a memoria.

 

L'indicativo presenta ben otto tempi, di cui quattro sono semplici (il presente, l'imperfetto, il passato remoto, il futuro) e quattro composti ( passato prossimo, trapassato prossimo, il trapassato remoto e il futuro anteriore). Proprio per la sua natura di modo della realtà l'indicativo con i suoi otto tempi, è l'unico modo verbale in grado di individuare e di determinare tutti i tre momenti fondamentali in cui può realizzarsi un fatto o aver valore di una affermazione: la contemporaneità, l'anteriorità, e la posteriorità. ( puoi rileggere la nozione sui rapporti di tempo nell'unità 23.)

I verbi sono usati frequentemente e in molti sensi, per questo motivo occorre aggiungere alcune precisazioni, fermando l'attenzione sui principali usi dei tempi del modo indicativo.

 

 

Il termine indicativo deriva dal verbo latino indicare, indicare, mostrare con il dito indice, e significa " (modo) che serve a  indicare qualcosa, cioè ad individuare ed esprimere in modo chiaro un fatto specifico".





Esercizi di italiano su l'indicativo e i suoi tempi




Forum

In questa parte del sito puoi chiedere alla community e ai nostri insegnanti dubbi e perplessità trovati affrontando solo questa pagina. Se hai un dubbio diverso crea un nuovo 'topic' con il pulsante 'Fai una nuova domanda'.

Registrati per poter usare il forum di lagrammaticaitaliana.it. Prova, è gratis!

Lascia, per primo, un commento o domanda per la lezione di grammatica di inglese...





lagrammaticaitaliana.it fa parte di progettospartaco.it Questo progetto vorrebbe ambiziosamente librarare la cultura e trasformare i vecchi contenuti stampati in nuovo materiale fruibile in modo "2.0". Progettospartaco.it raccoglie metaforicamente sotto il suo ombrello tutti quei siti che sposano il suo pensiero: "cultura libera per tutti"


0 0 0