La preposizione è una paroletta invariabile che si mette davanti ai nomi, aggettivi, pronomi, verbi all'infinito e avverbi per mettere in relazione tra loro le varie parti di una frase. Le preposizioni si possono dividere in tre tipi: preposizioni proprie, improprie, locuzioni prepositive.

1) Proprie (solo funzione di preposizioni) e sono di, a, da, in, con, su, per, tra e fra.

2) Preposizioni improprie: sono le altre parti del discorso che possono fungere anche da preposizioni. Le preposizioni improprie sono formate da

avverbi→ prima, dopo, davanti, dietro...,

aggettivi  lontano, vicino, lungo, salvo, secondo ...,

participi  → durante, rasente, nonostante. 

Locuzioni prepositive sono i gruppi di parole usati con funzione di preposizione  → di fronte a, in mezzo a, a favore di, in nome di ecc.

 

Le preposizioni

Le preposizioni si mettono davanti al nome o altra parola per indicare qualche particolare relazione con essa.

Le più usate sono: DI - A - DA - IN - CON - SU- PER - TRA/ FRA; e si chiamano preposizioni proprie. Si chiamano così perché si usano solo come preposizioni

Credo proprio che andrò a casa in treno.

Unite con l'articolo le preposizioni di, a, da, in, su formano le preposizioni articolate, nello specchietto le varie forme di preposizioni articolate.

  il lo l' la i gli le
di del dello dell' della dei degli delle
a al allo all' alla ai agli alle
da dal dallo dall' dalla dai dagli dalle
in nel nello nell' nella nei negli nelle
su sul sullo sull' sulla sui sugli sulle

Le preposizioni articolate seguono le stesse regole di uso degli articoli determinativi.

Tutte le preposizioni derivate da altre parti del discorso per esempio da aggettivi: secondo, salvo, lungo, da avverbi: durante, nonostante o da avverbi usati come preposizione, si chiamano preposizioni improprie. Per distinguerle dagli avverbi devi ricordarti che la preposizione non può mai stare da sola e deve unirsi alla parola seguente:

Usciremo dopo le cinque = preposizione

Usciremo dopo. = avverbio.

Secondo il direttore, l'aumento dello stipendio non è possibile. = preposizione

Il secondo figlio lo ha  chiamato  Stefano. = aggettivo

Venite dentro: vi riscalderete = avverbio

Ho trovato 10 euro dentro la spazzatura. = preposizione

USO DELLE PREPOSIZIONI

L'uso delle preposizioni è abbastanza complesso e vario, per questo motivo è difficile descriverle attraverso regole sicure. Vanno perciò ricordate nel contesto, perché nella lingua italiana sono importantissime per la comprensione della frase.

Nella frase seguente:

Mi chiamo Carlito e vengo dal paese di Cartabbia.  Il mio paese è a sette chilometri dal  tuo e la temperatura è di cinquanta gradi all'ombra.

Questa, invece, sarebbe la frase senza le preposizioni:

Mi chiamo Carlito e vengo paese Cartabbia. Il mio paese è sette chilometri tuo e la temperatura è cinquanta gradi ombra

 

Come sottolineato all'inizio della lezione, l'uso delle preposizioni è molto complesso e per questo motivo, qui di seguito troverai i diversi rapporti che le principali preposizioni possono fare assumere all'interno della frase.

 Significato principale della preposizione  DI

Quella è casa di Luca.

Hai visto la penna di  mio  fratello?

Specifica il possessore.

Parliamo spesso di te.

 Non parliamo mai  di musica.

Sto leggendo un libro d'informatica.

Introduce l’argomento.

Mi dia due etti di parmigiano.

Uno di noi verrà.

Introduce l’intero da cui deve essere presa una parte

La sedia è fatta di legno.

Ho rotto un bicchiere di vetro.

Non guardarmi con quegli occhi di fuoco

Ci dice la materia di cui è fatto un oggetto.

(anche in senso figurato)

Di dov’è il tuo amico ?

Sono di Roma.

Indica la provenienza o l’origine.

Hai letto il libro di Messeri?

Informa a proposito dell’autore.

È accusato di furto.

Indica una colpa presunta.

Dario è più alto di Matteo

Indica il 2° termine di paragone.

Di mattina l'aria è pulita.

Non mi piace vivere in città d'estate.

Tempo

  • Significato principale della preposizione    A

Ho telefonato a Paolo.

Ho dato un bacio alla mamma.

Introduce la persona a cui è diretta l’azione.

E tutti risero a crepapelle.

Parla sempre a voce alta.

Indica il modo in cui si svolge l’azione.

Lucia vive a Londra.

Tornavano a casa.

Indica il luogo in cui avviene qualcosa.

Corri ! il treno parte a momenti.

A domani!

Indica un tempo.

A quelle parole sorrise.

Indica una determinata causa.

  •  Significato principale della preposizione IN

Paola sta sempre in casa.

Anna è in giardino.

Indica un luogo.

Franco arriverà in serata.

Finirò in poche ore.

Ci parla di un arco di tempo.

La camicia è di cotone.

Le porte sono di legno.

Indica una materia.

Visse molti anni  in solitudine.

Indica il modo in cui si svolge qualcosa.

 

  • Significato principale della preposizione CON

                                                                         

Studia con fatica.

Trattalo con gentilezza.

Indica il modo.

Vado al cinema con Andrea.

Uscirò con te o senza di te.

Ho mangiato le fragole con la panna.

Indica l’accompagnatore.

Indica l’unione.

Il ladro rompe il vetro con un martello.

Scrivo con la penna.

Indica un mezzo.

Ho visto un cane con il pelo verde.

Nicola è biondo con gli occhi azzurri.

Indica una qualità.

Significato della preposizione SU

Il cuscino è sul divano.

Il gatto è sulla pianta.

Indica un luogo.

Silvia è sulla trentina.

Marco sarà sui trent’anni.

Indica un’ età presunta.

Ci vediamo sul tardi.

Indica un tempo.

Pesa sui tre etti.

È una montagna sui mille metri.

Indica una quantità o misura.

Ho visto una mostra sul Caravaggio.

Introduce un argomento.

Significato della preposizione PER

Vorrei parlati per cinque minuti.

Indica un lasso di tempo.

Spedirò le foto per posta.

Non amo discutere per telefono.

Indica un mezzo.

Luigi è in ospedale per una frattura al braccio.

Indica una causa.

Si è sacrificato per lei.

La partita è finita tre a due per l’Inter.

Indica un vantaggio.

La strada passa per il parco.

Indica un luogo.

Per questa volta puoi andare.

Esprime una limitazione.

Significato della preposizione TRA / FRA

Le Alpi si trovano tra l’Italia e la Francia.

I bambini correvano tra gli alberi.

Indica un luogo.

Fra un minuto sono da te.

Arriveremo tra quattro ore.

Dà un’indicazione di tempo.

È il più simpatico tra i suoi amici.

Indica una parte di un insieme.

L'uso delle preposizioni da luogo a molti dubbi,  ecco un elenco  di consigli per evitare errori.

Costrutti NON consigliati

Costrutti consigliati

Biglietti DI visita

Biglietti DA visita.

Festa DA ballo

Festa DI ballo

Duello ALLA pistola

CON la pistola

Bistecca AI ferri

SUI ferri

Commerciante IN tappeti

DI tappeti

Portale IN bronzo

DI bronzo

Vestito IN seta.

DI seta

Giubbetto IN pelle

DI pelle

Figlio A Giovanni

DI Giovanni

Una donna A nome Carla

DI nome Carla

Lontano DA casa

DI casa

Porchetta ALLO spiedo

SULLO spiedo

Torta AL cioccolato

DI cioccolato

Vestire ALLA moda

SECONDO LA moda

Andare AL trotto

DI trotto

A GRATIS

GRATIS

A nome di

IN nome di

Insieme A qualcuno

Insieme CON qualcuno

A MEZZO posta

PER MEZZO DELLA posta

IN PRESENZA DEL sindaco

ALLA PRESENZA DEL sindaco

Inviare TRAMITE un amico

PER IL TRAMITE DI

POCO A POCO

A POCO A POCO

DUE A DUE

A DUE A DUE

Scrivere ALLA lavagna

Scrivere SULLA lavagna

Persistere A negare

NEL negare

Disabituarsi A parlare

DA parlare

Salire SUL trono

AL trono

Non giungere in tempo

A tempo

Vivere AL DI LÀ DEL fiume

DI LÀ DEL fiume

Procurarsi DA vivere

DI CHE vivere

Composto DA

Composto DI

Trattenersi DA qualcuno

PRESSO qualcuno

Promosso A capogruppo

Promosso capogruppo

Mescolare il caffè AL latte

CON il latte

Avere A che fare

Avere che fare

Indugiare NEL rispondere

A rispondere

Interessarsi A qualcosa

DI qualcosa

Abboccare ALL' amo

L’ amo

Derogare DALLE norme

ALLE norme

Assolvere A un compito

Assolvere UN compito

Prossima lezione

Esercizi su 'Le preposizioni'



Tutte le lezioni

Lezioni online

Hai un compito e vuoi una mano nel prepararti al meglio? Scopri come ripassare con i nostri insegnanti

Lezioni su Skype  

Statistiche
imagealt

Nel pannello ogni utente può con facilità controllare tutti i punti che hai ottienuto negli gli esercizi.

Ogni grafico riesce a mostrarti cosa ancora devi fare ma anche quanto già hai fatto!

Vai alla mia dashboard  

Forum
Altre materie
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.