in questa lezione: l’articolo indeterminativo.

Gli articoli indeterminativi si usano: quando si indicano persone e cose generiche, non note a chi parla e ascolta:

→ Sto cercando un medico per mia nonna;
quando si indica una persona, un membro di una categoria, di una specie o di una classe:

→ Da bambino avevo un pesce rosso.

L'articolo indeterminativo

un libro  = uno a caso tra tanti.

L'articolo indeterminativo  dice che stiamo parlando di una persona o di una cosa generica e indefinta.

uno studente

un orologio

una spiaggia

un' idea.

Forme dell'articolo indeterminativo

 

L' ARTICOLO DETERMINATIVO
  maschile femminile
  un, uno una, un'

 

L’articolo indeterminativo ha solo il singolare, maschile e femminile, si  accorda perciò, solo per il genere del nome a cui si riferisce.

                            

 uno maschile singolare

davanti a parole che iniziano iniziano con s + consonante, z, ps, gn:

uno sbaglio, uno studio, uno sgabello, uno zaino, uno zero, uno zio, uno psicologo, uno gnocco.

un  maschile singolare

davanti a parole che iniziano con le altre consonanti e con vocale:

un treno, un quaderno, un professore, un tavolo,  un orologio, un uomo, un elefante.

una femminile singolare 

davanti a parole che iniziano con  consonante:

una ragazza, una città, una bambina, una giornalista, una fotografia, una strada, una macchina.

un'

davanti a parole che iniziano con vocale:

un'amica, un' ombra, un' intervista, un'aquila, un'idea.

In italiano sta diventando sempre più frequente l'uso della forma senza elisione anche davanti a vocale: una amica, una attenta lettura.

 

Uso dell'articolo indeterminativo.

L'articolo indeterminativo si usa nei seguenti casi:

quando si indicano persone o cose generiche, non note a chi parla e a chi ascolta:

Una bambina era sul terrazzo.

Una donna mi sorrise.

per indicare qualcuno o qualcosa che fa parte di un insieme o di un gruppo:

Sulla panchina dormiva un gatto.

Prendi una sedia e unisciti a noi.

Assaggia un cioccolatino!

Un errore frequente.

l’articolo indeterminativo maschile un non è la forma elisa di uno, ma una forma autonoma. Di conseguenza non si apostrofa mai:

  un anno non un’anno

un altro ragazzo non un’altro ragazzo.

Prossima lezione

Tutte le lezioni

Lezioni online

Hai un compito e vuoi una mano nel prepararti al meglio? Scopri come ripassare con i nostri insegnanti

Lezioni su Skype  

Statistiche
imagealt

Nel pannello ogni utente può con facilità controllare tutti i punti che hai ottienuto negli gli esercizi.

Ogni grafico riesce a mostrarti cosa ancora devi fare ma anche quanto già hai fatto!

Vai alla mia dashboard  

Forum
Altre materie