I numeri in italiano

 I numeri in italiano non sono difficili perché hanno una forma più o meno regolare, sono solo da memorizzare i numeri da 0 a 19, che sono appunto quelli irregolari.

I numeri in italiano si chiamano cardinali quando rappresentano una serie di numeri naturali (uno, due, tre, ecc)

I numeri si chiamano ordinali quando rappresentano l'ordine di una successione (primo, secondo, terzo, ecc.)

Sono moltiplicativi quando indicano di quante volte una quantità è superiore a un'altra (doppio, triplo, quadruplo, ecc.)

I numeri in italiano

I numeri in italiano  non sono molto difficili da imparare perché ci sono poche forme irregolari. Se provi a contare fino a cento (100) ti accorgerai che il conteggio procede quasi sempre allo stesso modo, per tutte le decine e centinaia. I numeri più difficili sono quelli da 0 a 19 e vanno imparati a memoria così come sono.

  • Come si scrivono e si pronunciano i numeri in italiano:

I numeri da 0 a 20:

1 = uno

2 = due

3 = tre

4 = quattro

5 = cinque

6 = sei

7 = sette

8 =  otto

9 =  nove

10 = dieci

  • Numeri a due cifre irregolari

11= undici

12 = dodici

13 = tredici

14 = quattordici

15 = quindici

16 = sedici

17 = diciassette

18 = diciotto

19 = diciannove

20 = venti

  • Quando aggiungi  le unità alle decine, ricorda i seguenti dettagli:

– i numeri costituiti da più elementi si scrivono uniti;

– le decine perdono la vocale prima dei numeri “uno” e “otto”;

– i numeri che contengono “tre” vengono scritte con l'accento acuto.

21 = ventuno

22 = ventidue

23 = ventitré

24 = ventiquattro

25 = venticinque

26 = ventisei

27 = ventisette

28 = ventotto

29 = ventinove

  • Le decine da 30 in poi:

30  = trenta

40 = quaranta

50 = cinquanta

60 =sessanta

70 = settanta

80 = ottanta

90 = novanta

100 = cento

Nei nomi dei numerali la parola cento (100) viene sempre usata al singolare. Invece la parola mille (1000) al plurale prende la forma “mila”.

200 = duecento

300 = trecento

400 = quattrocento

500 = cinquecento

600 = seicento

700 = settecento

800 = ottocento

900 = novecento

1000 = mille

2000 = duemila

2223 = duemiladuecentoventitré

3000 = tremila

10000 = diecimila

21000 = ventunmila

300000 V trecentomila

Milioni. Quando si arriva a 1.000.000 si usa il prefisso un (non uno): un milione, un milione e trecentomila (1.300.000). Dopo continueremo così: due milioni, trenta milioni, novecento milioni e quattrocentomila (900.400.000).

Miliardi. Si segue la stessa regola dei milioni: un miliardo e settecento milioni (1.700.000.000).

Nota bene: a partire dai milioni i numeri si scrivono separati.

Decimali. I numeri come 48,51 si leggono: quarantotto e cinquantuno oppure quarantotto virgola cinquantuno.

I numeri ordinali.

I numeri ordinali, invece, ti  permettono di stabilire l'ordine all'interno di un gruppo di elementi. Ad esempio, possiamo ordinare i partecipanti di una gara e dire quale è arrivato primo, quale secondo, terzo e così via. Ti servono per dire a quale piano abiti, ecc.; in questo  caso i numeri cambiano e diventano ORDINALI. 

1 → UNO = PRIMO                              

2 → DUE = SECONDO                        

3 → TRE = TERZO                          

4 → QUATTRO = QUARTO       

5 → CINQUE = QUINTO 

  6 → SEI = SESTO

7.→ SETTE = SETTIMO            

 8 → OTTO = OTTAVO

9 → NOVE = NONO

10 → DIECI = DECIMO

Dall’undici in poi diventa più semplice: è necessario aggiungere -ESIMO al numero cardinale, togliendogli l’ultima lettera, quindi avremo:

undicESIMO, dodicESIMO, tredicESIMO, e così via.

Fanno eccezione i numeri che terminano con tre, dove la vocale finale non cade perché accentata (perdono l’accento e si scrivono quindi con due E: VENTITREESIMO, TRENTATREESIMO, ecc) e i numeri composti con sei, che non perdono la I (VENTISEIESIMO).

IL GENERE DEI NUMERI

Siccome i numeri ordinali sono veri e propri aggettivi, va rispettata la concordanza con il nome sia di genere (maschile /femminile) e di numero (singolare/plurale), preceduti dall'articolo o dalla preposizione adatta.

I numeri che si riferiscono agli anni o ai giorni sono maschili: Il 1946 è un anno importante. Oggi è il 2 giugno.

I numeri che si riferiscono ad autobus o tram sono maschili: Il 32 è l'autobus per il centro.

I numeri che si riferiscono a tipi di macchine, in genere sono femminili: La mia macchina è una 900.

Milione e miliardi sono maschili e hanno l'articolo maschile: I miliardi di stelle. I milioni di donne.

Il numero

IL PRIMO GIORNO    singolare →  I PRIMI GIORNI  → plurale

LA PRIMA VOLTA     singolare →  LE PRIME VOLTE → plurale

  • con la preposizione:

Dove abiti? Al secondo piano.

L'affitto va pagato ai primi del mese.

LA PREPOSIZIONE DI CON I NUMERI

Si usa di se parliamo di milioni o miliardi: centomila stelle, ma:  un milione di stelle;

Si usa di anche se parliamo di milioni o miliardi e "mezzo": un miliardo e mezzo di Euro;

Non si usa di se il numero finisce con cifre diverse: un miliardo e 800 mila Euro.


 

Prossima lezione

Esercizi su 'I numeri in italiano '



Tutte le lezioni

Lezioni online

Hai un compito e vuoi una mano nel prepararti al meglio? Scopri come ripassare con i nostri insegnanti

Lezioni su Skype  

Statistiche
imagealt

Nel pannello ogni utente può con facilità controllare tutti i punti che hai ottienuto negli gli esercizi.

Ogni grafico riesce a mostrarti cosa ancora devi fare ma anche quanto già hai fatto!

Vai alla mia dashboard  

Forum
Altre materie