I numeri in italiano

 I numeri in italiano non sono difficili perché hanno una forma più o meno regolare, sono solo da memorizzare i numeri da 0 a 19, che sono appunto quelli irregolari.

I numeri in italiano si chiamano cardinali quando rappresentano una serie di numeri naturali (uno, due, tre, ecc)

I numeri si chiamano ordinali quando rappresentano l'ordine di una successione (primo, secondo, terzo, ecc.)

Sono moltiplicativi quando indicano di quante volte una quantità è superiore a un'altra (doppio, triplo, quadruplo, ecc.)

I numeri in italiano

I numeri in italiano  non sono molto difficili da imparare perché ci sono poche forme irregolari. Se provi a contare fino a cento (100) ti accorgerai che il conteggio procede quasi sempre allo stesso modo, per tutte le decine e centinaia. I numeri più difficili sono quelli da 0 a 19 e vanno imparati a memoria così come sono.

  • Come si scrivono e si pronunciano i numeri in italiano:

I numeri da 0 a 20:

1 = uno

2 = due

3 = tre

4 = quattro

5 = cinque

6 = sei

7 = sette

8 =  otto

9 =  nove

10 = dieci

  • Numeri a due cifre irregolari

11= undici

12 = dodici

13 = tredici

14 = quattordici

15 = quindici

16 = sedici

17 = diciassette

18 = diciotto

19 = diciannove

20 = venti

  • Quando aggiungi  le unità alle decine, ricorda i seguenti dettagli:

– i numeri costituiti da più elementi si scrivono uniti;

– le decine perdono la vocale prima dei numeri “uno” e “otto”;

– i numeri che contengono “tre” vengono scritte con l'accento acuto.

21 = ventuno

22 = ventidue

23 = ventitré

24 = ventiquattro

25 = venticinque

26 = ventisei

27 = ventisette

28 = ventotto

29 = ventinove

  • Le decine da 30 in poi:

30  = trenta

40 = quaranta

50 = cinquanta

60 =sessanta

70 = settanta

80 = ottanta

90 = novanta

100 = cento

Nei nomi dei numerali la parola cento (100) viene sempre usata al singolare. Invece la parola mille (1000) al plurale prende la forma “mila”.

200 = duecento

300 = trecento

400 = quattrocento

500 = cinquecento

600 = seicento

700 = settecento

800 = ottocento

900 = novecento

1000 = mille

2000 = duemila

2223 = duemiladuecentoventitré

3000 = tremila

10000 = diecimila

21000 = ventunmila

300000 V trecentomila

Milioni. Quando si arriva a 1.000.000 si usa il prefisso un (non uno): un milione, un milione e trecentomila (1.300.000). Dopo continueremo così: due milioni, trenta milioni, novecento milioni e quattrocentomila (900.400.000).

Miliardi. Si segue la stessa regola dei milioni: un miliardo e settecento milioni (1.700.000.000).

Nota bene: a partire dai milioni i numeri si scrivono separati.

Decimali. I numeri come 48,51 si leggono: quarantotto e cinquantuno oppure quarantotto virgola cinquantuno.

I numeri ordinali.

I numeri ordinali, invece, ti  permettono di stabilire l'ordine all'interno di un gruppo di elementi. Ad esempio, possiamo ordinare i partecipanti di una gara e dire quale è arrivato primo, quale secondo, terzo e così via. Ti servono per dire a quale piano abiti, ecc.; in questo  caso i numeri cambiano e diventano ORDINALI. 

1 → UNO = PRIMO                              

2 → DUE = SECONDO                        

3 → TRE = TERZO                          

4 → QUATTRO = QUARTO       

5 → CINQUE = QUINTO 

  6 → SEI = SESTO

7.→ SETTE = SETTIMO            

 8 → OTTO = OTTAVO

9 → NOVE = NONO

10 → DIECI = DECIMO

Dall’undici in poi diventa più semplice: è necessario aggiungere -ESIMO al numero cardinale, togliendogli l’ultima lettera, quindi avremo:

undicESIMO, dodicESIMO, tredicESIMO, e così via.

Fanno eccezione i numeri che terminano con tre, dove la vocale finale non cade perché accentata (perdono l’accento e si scrivono quindi con due E: VENTITREESIMO, TRENTATREESIMO, ecc) e i numeri composti con sei, che non perdono la I (VENTISEIESIMO).

IL GENERE DEI NUMERI

Siccome i numeri ordinali sono veri e propri aggettivi, va rispettata la concordanza con il nome sia di genere (maschile /femminile) e di numero (singolare/plurale), preceduti dall'articolo o dalla preposizione adatta.

I numeri che si riferiscono agli anni o ai giorni sono maschili: Il 1946 è un anno importante. Oggi è il 2 giugno.

I numeri che si riferiscono ad autobus o tram sono maschili: Il 32 è l'autobus per il centro.

I numeri che si riferiscono a tipi di macchine, in genere sono femminili: La mia macchina è una 900.

Milione e miliardi sono maschili e hanno l'articolo maschile: I miliardi di stelle. I milioni di donne.

Il numero

IL PRIMO GIORNO    singolare →  I PRIMI GIORNI  → plurale

LA PRIMA VOLTA     singolare →  LE PRIME VOLTE → plurale

  • con la preposizione:

Dove abiti? Al secondo piano.

L'affitto va pagato ai primi del mese.

LA PREPOSIZIONE DI CON I NUMERI

Si usa di se parliamo di milioni o miliardi: centomila stelle, ma:  un milione di stelle;

Si usa di anche se parliamo di milioni o miliardi e "mezzo": un miliardo e mezzo di Euro;

Non si usa di se il numero finisce con cifre diverse: un miliardo e 800 mila Euro.


 

Prossima lezione

Esercizi su 'I numeri in italiano '



Tutte le lezioni

Lezioni online

Hai un compito e vuoi una mano nel prepararti al meglio? Scopri come ripassare con i nostri insegnanti

Lezioni su Skype  

Statistiche
imagealt

Nel pannello ogni utente può con facilità controllare tutti i punti che hai ottienuto negli gli esercizi.

Ogni grafico riesce a mostrarti cosa ancora devi fare ma anche quanto già hai fatto!

Vai alla mia dashboard  

Forum
Altre materie
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.