0 Points 


 0 Points     Registrati       Login

L'aggettivo, caratteristiche principali.

L'aggettivo è una parola che si aggiunge al nome per precisare  una qualità oppure per determinare una caratteristica.

Ha due funzioni fondamentali: una attributiva e una funzione predicativa.

Gli aggettivi si classificano in base all'informazione che aggiungono al nome, perciò si dividono in due gruppi: qualificativi e determinativi.

aggettivi qualificativi: bello, grande, piccolo, bianco, rotondo, profumato, verde;

aggettivi determinativi: mio, tuo, suo, questo, quello, quanti?

 



L'aggettivo

  

L’aggettivo si aggiunge al nome per precisare una qualità o determinare una caratteristica.

Classificazione

In base al tipo di informazione che l’aggettivo aggiunge al nome ci sono due categorie

1) aggettivi qualificativi,

2) aggettivi determinativi.

 

Gli aggettivi qualificativi si aggiungono al nome per determinare una qualità:

bello, grande, rosso, profumato, cattivo, simpatico, alto.

giacca rossa

scarpe grandi

casa piccola

ragazza simpatica

azione cattiva

torta profumata

bambino alto

piazza grande

strada stretta

 

Gli aggettivi determinativi si aggiungono al nome per precisarlo, specificandone :

1) il possesso (mio, tuo, suo)  =  aggettivo possessivo;

Il mio cane

il tuo ombrello

la sua macchina

la nostra casa

la vostra lettera

il loro figlio

2) la posizione nello spazio (questo libro) → aggettivo dimostrativo

Questo cane

Quella casa

3) la quantità  generica  (alcuni libri ) →aggettivo indefinito

4) la quantità precisa   (due libri) → aggettivo numerale

5) se esprimono una domanda o un'esclamazione   quale libro? / quanti libri! ) aggettivo interrogativo / esclamativo.

 

Aggettivo qualificativo

I nomi in italiano si distinguono in maschili e femminili (genere)  e in plurali e singolari (numero). Quando aggiungiamo un aggettivo dobbiamo farlo concordare, cioè dobbiamo mettere l'aggettivo nel genere e nel numero del nome.

 

 

macchina  rossa.

macchine rosse.

Il motorino è verde

I motorini sono verdi.

La bicicletta è ecologica

Le biciclette sono ecologiche.

 

Se invece, i nomi sono più di uno e di genere diverso, la concordanza si fa con il maschie:

 femminile singolare / femminile plurale:

(la) macchina e (le) moto  veloci.

 maschile singolare / maschile plurale:

volante e  fanali  nuovi.

 maschile singolare/ femminile singolare

Franco e Maria sono pronti.

Tabella delle concordanze dell'aggettivo qualificativo

 

       m.+ m =   m.  pl

       f. + f.  =   f. p.

       m. + f =  m. pl

                                    

 

sono aggettivi qualificativi anche quelli che indicano qualità morali  e fisiche:

Un ragazzo simpatico

Un uomo grasso

Una città antica 

Una donna  felice

Una casa  quadrata

Un cane bianco

 

Genere e numero

Negli aggettivi qualificativi la desinenza del maschile singolare e il modo in cui si formano il numero plurale e il genere femminile permette di distinguere due classi.

prima classe:

singolare maschile - o

plurale maschile   - i
singolare femminile - a

plurale femminile  - e

libro giallo

libri gialli

carta gialla

carte gialle

 

 seconda classe :

singolare maschile

singolare  femminile

   -e  

plurale maschile

plurale femminile       

   -i

uomo intelligente

donna intelligente

uomini intelligenti

donne intelligenti

 

Casi particolari

Gli aggettivi piani in - co hanno il plurale in -chi:

antico – antichi

stanco – stanchi

 quelli sdruccioli hanno il plurale in -ci:

amico – amici

nemico – nemici

greco – greci

nordico - nordici

simpatico – simpatici

Il femminile singolare in -ca ha sempre il plurale in -che:

amica – amiche

simpatica – simpatiche

greca – greche

 

Gli aggettivi in -go hanno generalmente il plurale in -ghi:

largo – larghi

analogo – analoghi

 

il femminile singolare in -ga ha sempre il plurale in ghe:

larga -larghe

prodiga - prodighe

 

 Gli aggettivi in -cio. -gio escono al plurale in – ci e -gi:

fradicio – fradici

grigio – grigi

 

 I femminili singolari in -cia e -gia al plurale escono in – ce e -ge:

fradicia – fradice

grigia – grige

 

Gli aggettivi composti formano il femminile e il plurale solo della seconda parte:

sordomuto – sordomuti – sordomuta – sordomute

commercio italo - russo.

letteratura italo - russa.

relazioni italo - russe.

scambi italo - russi.

 

 Bello ha varie forme ( bel, bello, bell', bella, bel, begli, belle ) che si comportano come l'articolo determinativo:

bel gatto, bello studio

bella casa

bell'albero

bell'automobile

bei fiori

begli ulivi

belle ville

 

 

Buono si comporta come l'articolo indeterminativo:

buon amico

buon'amica o buona amica.

buona ragazza.

Al plurale è regolare:

buoni, buone.

 


Esercizi su 'L'aggettivo'

Forum


lagrammaticaitaliana.it fa parte di progettospartaco.it Questo progetto vorrebbe ambiziosamente librarare la cultura e trasformare i vecchi contenuti stampati in nuovo materiale fruibile in modo "2.0". Progettospartaco.it raccoglie metaforicamente sotto il suo ombrello tutti quei siti che sposano il suo pensiero: "cultura libera per tutti"

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.