0 Points 


 0 Points     Registrati       Login

Il posto dell'aggettivo qualificativo.

Un aggettivo qualificativo  se usato in funzione di nome può essere messo sia prima che dopo il nome a cui si riferisce.

Regole e spiegazioni per l'uso in italiano degli aggettivi qualificativi.

 

 



 Posizione dell'aggettivo qualificativo

 

 

  Nella frase l'aggettivo non ha una posizione vincolante rispetto al nome: può trovarsi sia prima che dopo il nome;

La  la sua posizione influisce sempre sul significato del nome.

  Se l'aggettivo è  posto dopo il nome ha un valore distintivo e restrittivo → attribuisce al nome una qualità o una caratteristica particolare che si vuole mettere in evidenza rispetto ad altre qualità o caratteristiche.

Nella frase :

Carlo prese la sedia vecchia.

l’aggettivo vecchia messo dopo il nome ha un valore distintivo e restrittivo, indica che c’erano più sedie  e che tra tutti Carlo ha scelto proprio quella vecchia  e non un' altra.

  L’aggettivo posto prima del nome ha un valore solo descrittivo  → attribuire solo una qualità generica. Nella frase:

Carlo prese la vecchia sedia.

l’aggettivo vecchia dice solo che la sedia  è vecchia, la descrive come tale senza opporla ad alre  sedie.

 

 

http://www.progettospartaco.it/admin/modifica_teoria.aspx?page=22

 

 

Di regola l'aggettivo si usa sempre   dopo il nome se:

 

  l’aggettivo è alterato:

 

una casa piccolina.

 

una moto velocissima.

 

 

  aggettivi relazionali:

biglietto ferroviario

  aggettivi che esprimono nazionalità o appartenenza a una categoria:

una ragazza russa

una scuola elementare

   posizione:

L’occhio sinistro

la guancia destra

.  una caratteristica fisica

Un uomo miope

Una donna zoppa

  colore, forma, materia

Un fiore giallo

Un tavolo rotondo

  Gli aggettivi derivati da participi presenti o passati:

Una sedia  rotta.

 

 

 


Esercizi su 'Bello, buono, grande e santo'

Forum


lagrammaticaitaliana.it fa parte di progettospartaco.it Questo progetto vorrebbe ambiziosamente librarare la cultura e trasformare i vecchi contenuti stampati in nuovo materiale fruibile in modo "2.0". Progettospartaco.it raccoglie metaforicamente sotto il suo ombrello tutti quei siti che sposano il suo pensiero: "cultura libera per tutti"

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.