In questa lezione:

1) i verbi riflessivi

2) verbi con presente irregolare più frequenti in italiano.

I verbi riflessivi

Il verbo è la parte più importate di una frase, si trovano informazioni relative al soggetto, al tempo in cui si svolgono i fatti espressi e al modo in cui chi parla li percepisce. Il ruolo svolto dal soggetto all'interno della frase determina la forma del verbo stesso: il soggetto può compiere l'azione, il soggetto può ricevere l'azione, oppure il soggetto può compiere l'azione dirigendola su se stesso. Queste diverse possibilità fanno si che il verbo presenti una forma ATTIVA, PASSIVA, RIFESSIVA. In questa lezione ci occuperemo della forma riflessiva. Buona lettura.

La forma riflessiva riguarda solo alcuni verbi transitivi (verbi transitivi: quelli che possono avere un complemento oggetto) e si ha quando soggetto e oggetto coincidono.

I verbi riflessivi sono sempre costruiti da pronomi riflessivi MI, TI, CI, VI, SI. Il pronome va quasi sempre prima del verbo:

Esempio:

La nonna Rosina si pettina ( = pettina se stessa) sempre da sola.

si rade

mi lavo

ti vesti

Vediamo insieme la coniugazione dei verbi LAVARSI e VESTIRSI.

 LAVARSI

Io MI lavo

Tu  TI lavi

Lui / Lei SI lava

Noi CI laviamo

Voi VI lavate

Loro SI  lavano

VESTIRSI

Io MI vesto

Tu TI vesti

Lui/Lei SI veste

Noi CI vestiamo

Voi VI vestite

Loro SI vestono

PER SAPERNE DI PIÚ SULLA CONIUGAZIONE RIFLESSIVA

  • Nei modi indefiniti (infinito, participio e gerundio) e nell'imperativo presente (tranne che alla 3ª persona singolare e plurale) le particelle pronominali mi, ti, si, ci, vi non precedono il verbo ma lo seguono, unendosi a esso.

lavarSI, vestirSI, radendoSI

  • Nel modo imperativo:

LàvaTI, vestìamoCI, radeteVI

  • Alla 2ª persona singolare e plurale dell'imperativo presente negativo, la particella pronominale si può mettere sia prima che dopo il verbo:sono corretti sia

"non TI lavare" sia "non lavarTI"

  • Quando l'infinito del riflessivo è retto da un verbo servile (volere, potere, dovere) si può dire sia:

"GLI devo parlare", sia "devo parlarGLI"

"VI voglio aiutare", sia  "voglio aiutarVI"

  • Per formare i tempi composti di riflessivi si usa solo l'ausiliare "essere"

Io mi sono pettinato

tu ti sei lavato

lui si è rasato

lei si è vestita

noi ci siamo parlati

voi vi siete scritti

loro si sono innamorati

Prossima lezione

Esercizi su 'I verbi riflessivi'



Tutte le lezioni

Lezioni online

Hai un compito e vuoi una mano nel prepararti al meglio? Scopri come ripassare con i nostri insegnanti

Lezioni su Skype  

Statistiche
imagealt

Nel pannello ogni utente può con facilità controllare tutti i punti che hai ottienuto negli gli esercizi.

Ogni grafico riesce a mostrarti cosa ancora devi fare ma anche quanto già hai fatto!

Vai alla mia dashboard  

Forum
Altre materie