Il verbo

Il verbo indica le azioni compiute o subite dal soggetto della frase, dando informazioni sui modi di essere e di presentarsi.
Il verbo è una parola variabile, esprime modi di essere, situazioni, può essere classificato rispetto a:

funzionamento transitivo / intransitivo;

forma: attiva / passiva / riflessiva / pronominale / impersonale / fraseologica;

coniugazioni: ausiliari (essere / avere) regolari, irregolari, difettivi, sovrabbondanti, impersonali;

modi: finiti, indefiniti;

tempi: presente, passato, futuro, semplici / composti.

  • shape
  • shape


Il verbo

"Giulio Cesare, da ottimo fisionomista, conosceva l'indole e i costumi delle persone dall'osservazione del loro corpo, del volto, degli occhi, della fronte".

Adesso, da questo periodo tolgo il vocabolo "conosceva" e mi ritrovo un fila di parole senza senso come per esempio queste:

"Giulio Cesare, da ottimo fisionomista, l'indole e i costumi delle persone dall'osservazione del loro corpo, del volto, degli occhi, della fronte.

Inserendo quel vocabolo  tutto prende vita e significato, nasce cioè un pensiero.

Tra le parole di questo periodo conosceva è dunque la più importante, senza la quale tutte le altre parti del discorso non esprimerebbero nulla. È così importante che ad essa fu riservato il privilegio di essere chiamata verbo, dal latino verbum che significa "la parola", la parola per eccellenza.

Dire pensiero è dire verbo, e questo è così vero che possiamo esprimere un pensiero di senso compiuto anche con una sola parola, purché sia verbo:

piove.

Succede  a volte che il verbo non sia espresso, ma traspare facilmente dal contesto e se ne avverte la presenza più e meglio che se fosse espresso:

Aiuto !

(sottintendi portatemi, portategli).

Rifletti ora sulla funzione specifica dei verbi in queste frasi:

C'è qui una penna.

L'albero è fiorito.

Il bambino dorme.

Il cane corre.

Nella prima frase il verbo (c'è) afferma semplicemente l'esistenza;

nella seconda (è fiorito) un modo di essere;

nella terza (dorme) esprime uno stato;

nella quarta (corre) un'azione.

Il verbo è quella parte variabile del discorso che indica l'esistenza, il modo di essere, lo stato, l'azione.

Paragrafi letti

    
0%
       Salva
Approfondimenti su: 'Il verbo'


Impara la grammatica italiana con noi

Iscriviti gratis e accedi a tutti i nostri esercizi

Iscriviti gratis!
Forum
Altre materie

Statistiche

Nel pannello personale, ogni utente può facilmente tenere traccia di tutti i punti ottenuti negli esercizi. I grafici mostrano in modo chiaro le attività ancora da completare e quanto hai già realizzato!


Vai alla mia dashboard  

Resources: To ensure optimal performance and prevent server overload, each user is allocated a limited quota of resources
...
Exercise:
...
ChatGpt
...