La posizione dell'aggettivo possessivo non è del tutto libera. Valgono le seguenti indicazioni di massima:

1) di solito precede il nome, 

2)  lo segue nelle esclamazioni: amore mio! fortuna vostra !

3) lo segue quando il nome è preceduto dall'articolo indeterminativo o da nessun articolo: Vorrei una macchina mia; vengo a casa tua.

4) nell'uso comune, nel caso di più aggettivi riferiti allo stesso nome, il possessivo precede gli aggettivi qualificativi: il mio splendido e bellissimo cane; mentre invece segue l'aggettivo dimostrativo: Queste tue parole feriscono; quella sua splendida casa.

 

  • shape
  • shape


Il posto dell'aggettivo possessivo

Gli aggettivi possessivi sono parole che indicano a chi appartiene qualcosa. In italiano, questi aggettivi cambiano a seconda del genere e del numero del nome che accompagnano. Per esempio, "mio", "mia", "miei", "mie" sono tutte forme dell'aggettivo possessivo "mio".

È importante sapere dove posizionare l'aggettivo possessivo all'interno della frase, poiché questo può variare rispetto ad altre lingue come l'inglese. In questa lezione, esploreremo le regole e gli usi comuni degli aggettivi possessivi in italiano.

Il mio libro è interessante.

La sua casa è grande.

Posizionamento dell'aggettivo possessivo con i nomi di parentela

Quando l'aggettivo possessivo accompagna un nome di parentela al singolare, non viene usato l'articolo determinativo. Questo è diverso da quando l'aggettivo possessivo accompagna altri tipi di nomi.

Quando si parla di un singolo membro della famiglia, l'articolo determinativo viene omesso.

Mio padre è un attore.

Sua sorella studia all'università.

Tuttavia, se il nome di parentela è al plurale o è modificato da un aggettivo, l'articolo determinativo viene utilizzato.

I miei genitori sono insegnanti.

La mia cara zia vive a Roma.

Posizionamento dell'aggettivo possessivo con altri nomi

Con i nomi che non sono di parentela, l'aggettivo possessivo è sempre preceduto dall'articolo determinativo. Questo è un aspetto distintivo dell'italiano rispetto ad altre lingue come l'inglese.

Per i nomi comuni, l'aggettivo possessivo è sempre accompagnato dall'articolo determinativo.

Il mio libro è sul tavolo.

La tua macchina è parcheggiata fuori.

Questo vale anche per gli aggettivi possessivi plurali.

I suoi amici sono simpatici.

Le nostre case sono vicine.

Eccezioni e casi particolari

Ci sono alcune eccezioni e casi particolari in cui le regole possono cambiare. Ad esempio, in alcune espressioni fisse o idiomatiche, l'articolo può essere omesso anche con i nomi comuni.

A casa mia.

Inoltre, con i nomi di parentela modificati da un aggettivo possessivo, l'articolo determinativo è spesso presente.

Il mio caro zio.

La tua dolce nonna.

Paragrafi letti

    
0%
       Salva

  Approfondimenti su: 'Il posto dell'aggettivo possessivo '



Impara la grammatica italiana con noi

Iscriviti gratis e accedi a tutti i nostri esercizi

Iscriviti gratis!
Forum
Altre materie

Statistiche

Nel pannello personale, ogni utente può facilmente tenere traccia di tutti i punti ottenuti negli esercizi. I grafici mostrano in modo chiaro le attività ancora da completare e quanto hai già realizzato!


Vai alla mia dashboard  

Resources: To ensure optimal performance and prevent server overload, each user is allocated a limited quota of resources
...
Exercise:
...
ChatGpt
...