Nell'analisi grammaticale  si assegna ad ogni parola una sua propria caratteristica. Schema, trucchi ed esempi per fare l'analisi grammaticale del verbo.

  • shape
  • shape


Analisi grammaticale del verbo

Il verbo è una parte variabile del discorso che indica le azioni compiute o subite dal soggetto della frase, fornendo informazioni sui suoi modi di essere e presentarsi.  L'analisi grammaticale di un verbo consiste nella descrizione delle caratteristiche grammaticali con cui esso viene usato in un testo e che riguardano:

a) la forma dell'infinito presente;

b) la coniugazione prima, seconda o terza

c) Il modo: indicativo, congiuntivo, condizionale, imperativo, ecc.

d) il tempo: presente, passato, imperfetto, ecc.;

e) la diatesi: attiva, passiva, riflessiva;

f) la persona, prima, seconda o terza e il numero singolare e plurale;

g) il genere maschile o femminile nel participio passato e nelle forme composte.

COME SI FA L'ANALISI GRAMMATICALE DEL VERBO?

Lo studio delle forme verbali è indubbiamente difficile e complesso, fortunatamente l'analisi grammaticale del verbo lo è molto meno.

L'unica condizione: devi aver imparato bene le coniugazioni regolari e irregolari dei verbi più comuni. Ma, ecco come fare. Procedi con uno schema a tappe.

1) Leggi con attenzione la frase e separa ogni parola dall'altra.

2) isola la voce o le voci verbali, e qui potresti trovare il primo ostacolo, perché vanno riconosciute a prima vista le voci composte, formate da ausiliare + participio passato, e soprattutto non devi confonderti dalle voci formate con il verbo essere, che come sai, si presta a molti usi.

3) una volta isolata la voce verbale, devi indicare l'infinito presente del verbo a cui appartiene.

4) specifichi quindi la coniugazione ( prima per gli infiniti in -are, seconda per gli infiniti in -ere, terza per gli infiniti in -ire, propria per i verbi essere e avere.

5) indichi il modo del tempo (indicativo, congiuntivo, condizionale, imperativo)

6) Adesso è il momento di osservare il tempo: presente, passato prossimo,imperfetto,trapassato prossimo, passato remoto, trapassato remoto futuro semplice e futuro anteriore per l'indicativo; per il congiuntivo: presente, passato, imperfetto e trapassato; presente e passato per il condizionale; presente per l'imperativo; presente e passato per l'infinito, gerundio e participio.

7) indichi la persona a cui la voce verbale si riferisce (il pronome personale soggetto) quando stai analizzando un modo finito (indicativo, congiuntivo, condizionale, imperativo). Se si tratta di un modo indefinito (infinito, gerundio, participio) le persona è, appunto indefinita.

8) Devi poi precisare se si tratta di un verbo transitivo, di un verbo intransitivo o di un intransitivo pronominale.

9 E la forma?  attiva? Passiva ? Riflessiva?

10 Infine, quando è il caso, indichi se il verbo è fraseologico, servile, impersonale o causativo.

Se il verbo è espresso nel modo participio, ricordati che esso partecipa sia alla funzione di verbo che di aggettivo. Il verbo lo analizzerai come tutti gli altri, ma non dimenticare, quando sia possibile, anche il genere e il numero, perché il participio concorda con il nome a cui si riferisce.

Ti può essere di aiuto sapere che:

I verbi intransitivi sono sempre di forma attiva, NON possono mai essere  passivi o riflessivi, di conseguenza solo i verbi transitivi possono avere la forma passiva e quella riflessiva.

Il participio presente di tutti i verbi ha sempre forma attiva. Il participio passato dei verbi transitivi ha sempre forma passiva, quello dei verbi intransitivi forma attiva.

I verbi impersonali sono sempre espressi alla terza persona singolare (piove, nevica, bisognerà...).

Le locuzioni aventi valore di verbo impersonale (verbo essere più nome o aggettivo) devi segnalarle prima come locuzione e poi devi procedere all'analisi di ogni singolo elemento.

È necessario: locuzione con valore di verbo impersonale (verbo essere + aggettivo necessario).

È: voce del verbo essere, coniugazione propria, modo indicativo, tempo presente, terza persona singolare, intransitivo, forma attiva.

Necessario: aggettivo qualificativo di grado positivo, maschile, singolare.

I modi indefiniti ( infinito, gerundio e participio) non forniscono nessuna informazione sulla persona. Quando farai l'analisi, quindi, adotterai la formula: persona indefinita. Se l'infinito presente è preceduto dall'avverbio di negazione non va sempre segnalato se si tratta di un imperativo negativo riferito alla seconda persona singolare.

I verbi servili, fraseologici e causativi formano un unico predicato verbale con il verbo seguente (infinito o gerundio) ma l'analisi grammaticale si deve eseguire per ogni verbo. Nell'analisi del primo verbo, la funzione servile, fraseologica o causativa va sempre segnalata.

Puoi entrare.

Puoi = voce del verbo potere, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo presente, seconda persona singolare, transitivo, forma attiva. Verbo servile (potere + infinito entrare)

Entrare = voce del verbo entrare, prima coniugazione, modo infinito, tempo presente, persona indefinita, intransitivo, forma attiva.

Alcuni esempi:

guardiamo

= voce del verbo 'guardare', transitivo, attivo, prima coniugazione, modo congiuntivo, tempo presente, prima persona plurale.
 

ha offerto

= voce del verbo 'offrire', transitivo, attivo, terza coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo, terza persona singolare;
 

avendo offerto

= voce del verbo 'offrire', transitivo, attivo, terza coniugazione, modo gerundio, tempo passato, maschile persona singolare;
 

si vergognerebbe

= voce del verbo 'vergognare', intransitivo, riflessivo, prima coniugazione, modo condizionale, tempo presente, terza persona singolare;
 

crediamo

= voce del verbo 'credere', transitivo, attivo, seconda coniugazione, modo congiuntivo, tempo presente, prima persona plurale:
 

dimenticandosi

= voce del verbo 'dimenticare', transitivo, riflessivo, prima coniugazione, modo gerundio, tempo presente, comune persona comune;


fate

= voce del verbo 'fare', transitivo, attivo, dal latino 'facere', seconda coniugazione, modo indicativo, tempo presente, seconda persona plurale;


avessi voluto

= voce del verbo 'volere', transitivo, attivo, seconda coniugazione, modo congiuntivo, tempo trapassato, prima persona singolare;
 

abbia riflettuto

= voce del verbo 'riflettere', transitivo, attivo, seconda coniugazione, modo congiuntivo, tempo presente, prima persona singolare;


rileggi

= voce del verbo 'rileggere', transitivo, attivo, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo presente, seconda persona singolare;
 

abbiamo camminato

= voce del verbo 'camminare', intransitivo, attivo, prima coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo, prima persona plurale;


avendo parlato

= voce del verbo 'parlare', transitivo, attivo, prima coniugazione, modo gerundio, tempo passato, maschile persona singolare;


essendosi addormentato

= voce del verbo 'addormentare', transitivo, passivo, prima coniugazione, modo gerundio, tempo passato, maschile persona singolare;


ruggivano

= voce del verbo 'ruggire', transitivo, attivo, terza coniugazione, modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona plurale;


hanno risposto

= voce del verbo 'rispondere', transitivo, attivo, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo, terza persona plurale;


suonano

= voce del verbo 'suonare', transitivo, attivo, prima coniugazione, modo indicativo, tempo presente, terza persona plurale;


ridevano

= voce del verbo 'ridere', intransitivo, attivo, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona plurale;


avranno persuaso

= voce del verbo 'persuadere', transitivo, attivo, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo futuro anteriore, terza persona plurale;


berremmo

= voce del verbo 'bere', transitivo, attivo, seconda coniugazione, modo condizionale, tempo presente, prima persona plurale;


essendo salite

= voce del verbo 'salire', intransitivo, attivo, terza coniugazione, modo gerundio, tempo passato, seconda persona plurale;


avevate concluso

= voce del verbo 'concludere', transitivo, attivo, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo trapassato prossimo, seconda persona plurale;


ruppero

= voce del verbo 'rompere', transitivo, attivo, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo passato remoto, terza persona plurale;

Paragrafi letti

    
0%
       Salva

  Esercizi su: 'Analisi grammaticale dei verbi'

  Approfondimenti su: 'Analisi grammaticale dei verbi'



Impara la grammatica italiana con noi

Iscriviti gratis e accedi a tutti i nostri esercizi

Iscriviti gratis!
Forum
Altre materie

Statistiche

Nel pannello personale, ogni utente può facilmente tenere traccia di tutti i punti ottenuti negli esercizi. I grafici mostrano in modo chiaro le attività ancora da completare e quanto hai già realizzato!


Vai alla mia dashboard  

Resources: To ensure optimal performance and prevent server overload, each user is allocated a limited quota of resources
...
Exercise:
...
ChatGpt
...