In questa lezione le subordinate consecutive esprimono la conseguenza dell’azione, del fatto o della situazione espressi dalla reggente: → Lucia è così bella che molte sue amiche l’invidiano. Nella maggior parte dei casi, nella reggente si trova un elemento che anticipa la consecutiva e può essere rappresentato dagli avverbi tanto, talmente, così e dagli aggettivi tale, simile, siffatto o dalle locuzioni a tal punto, a tal segno ecc.

Subordinate consecutive

https://www.baobab.school/public/images/lagrammaticaitaliana/3/3_subordinate-consecutive.png

Era così stanco da non reggersi in piedi.

 

Le acque del lago erano così calme che le montagne circostanti vi si riflettevano

Se incontriamo un periodo come questo dell'esempio, vediamo che le subordinate esprimono una conseguenza dell’azione o circostanza espressa nelle rispettive proposizioni principali; per questo motivo si chiamano consecutive. Nella forma esplicita le consecutive sono espresse mediante:

 

così...che 

 

tale…che 

 

in modo...che 

 

tanto...che 

 

+ modo finito del verbo (indicativo)

Ma possiamo scoprire un nesso logico di valore consecutivo anche nei periodi come i seguenti:

 

Era così stanco da non reggersi in piedi.

 

All’interno della banca le telecamere erano collegate in modo da riprendere tutti i cliente.

Ero tanto commosso da non poter parlare.

Anche in questo caso ci sono due subordinate, espresse però in forma implicita; tale forma viene costruita mediante:

 

da + l’infinito 

ed è spesso preceduta da tale, così, ecc.

Leggiamo questi esempi:

Camminai tanto, che tornai a casa stanco morto.

La nebbia era così fitta, che si vedeva a mala pena..

Ero tanto commosso da non poter parlare.

Se osserviamo gli esempi, notiamo che le proposizioni reggenti non avrebbero senso compiuto se fossero isolate dalle loro consecutive.

Camminai tanto ...

La nebbia era così fitta...

 

Ero tanto commosso...

Ciò deriva deriva dal fatto che la proposizione reggente contiene in sé la prima parte del nesso logico ( tanto, così) ed esige perciò necessariamente che il pensiero sia continuato e completato.

Per le consecutive la forma implicita è possibile solo quando il soggetto della principale e quello della subordinata coincidono. Ciò nonostante non è difficile trovare forme letterarie in cui la consecutiva è espressa in forma implicita anche quando il suo soggetto non è lo stesso della principale. In questi casi, per altro rari, il soggetto della consecutiva deve essere necessariamente espresso.

 

Il suo comportamento era tale da risultarne sorpresi per primi gli amici più intimi. 

Paragrafi letti

    
0%
       Salva

  Esercizi su: 'Subordinate consecutive'

  Approfondimenti su: 'Subordinate consecutive'


Statistiche

Nel pannello personale, ogni utente può facilmente tenere traccia di tutti i punti ottenuti negli esercizi. I grafici mostrano in modo chiaro le attività ancora da completare e quanto hai già realizzato!


Vai alla mia dashboard  
Forum
Altre materie