Fabio e Massimo si salutano.

Nella frase la particella "si" significa l'un l'altro, a vicenda, reciprocamente.

Si hanno nella stessa frase due o più soggetti che contemporaneamente compiono e subiscono l'azione.

La forma riflessiva reciproca

Dario e Ivano si salutano.

Una terza forma riflessiva è quella reciproca, ad esempio:

Nella frase: Dario non saluta se stesso, né Ivano saluta se stesso, ma loro due si salutano l'un l'altro, tra di loro, reciprocamente.

Noi ci aiutiamo = fra noi reciprocamente.

Voi vi odiate = fra di voi, reciprocamente.

Essi si lasciano = fra di loro, reciprocamente.

Si usano solo le tre persone plurali; il verbo è transitivo.

Paragrafi letti

    
0%
       Salva

  Esercizi su: 'Forma riflessiva reciproca'

  Approfondimenti su: 'Forma riflessiva reciproca'


Statistiche

Nel pannello personale, ogni utente può facilmente tenere traccia di tutti i punti ottenuti negli esercizi. I grafici mostrano in modo chiaro le attività ancora da completare e quanto hai già realizzato!


Vai alla mia dashboard  
Forum
Altre materie