In questa lezione la forma del verbo: si ha la forma attiva quando il soggetto compie l’azione o si trova nella condizione o nello stato che il verbo esprime, quindi sia con i verbi transitivi che con quelli intransitivi. Il sole riscalda la terra

Mentre i verbi intransitivi hanno solo la forma attiva, i verbi transitivi possono avere anche la forma passiva: l’azione in questo caso non è compiuta dal soggetto, ma dal complemento d’agente; il soggetto invece è colui o ciò che subisce l’azione. La terra è riscaldata dal sole.

 

Verbo: la forma attiva  e forma passiva

  • Il verbo ha forma attiva quando il soggetto compie l’azione indicata dal verbo.

Io faccio  la spesa.

Lui ha preso degli appunti.

Tutti dovevano fare l’esercizio.

  • Il verbo ha forma passiva quando il soggetto subisce da parte di qualcuno o qualcosa quanto indicato dal verbo.      

La spesa è fatta da me;

Gli appunti sono stati presi da lui

L’esercizio doveva essere fatto da tutti.

  • Tutti i verbi, transitivi e intransitivi, hanno la forma attiva, ma solo i verbi transitivi che hanno un complemento oggetto espresso possono avere la forma passiva.

Il treno va a Genova.

verbo intransitivo: non può avere la forma passiva

Carlo canta una canzone.

canta =verbo transitivo con complemento  oggetto: può avere la forma passiva:

Una canzone è cantata da Carlo.

Carlo mangia. = verbo transitivo senza complemento oggetto: non può avere la forma passiva.

 Può essere trasformata in passiva una frase attiva che contiene un verbo transitivo e un complemento oggetto.

Trasformando la forma del verbo da attiva in passiva l’azione subita dal complemento oggetto è maggiormente evidente

Luisa ha mangiato la mela che era sul tavolo → La mela che era sul tavolo è stata mangiata da Luisa.
 
Nella trasformazione dalla forma attiva in quella passiva:
  • -il complemento oggetto diventa soggetto,
  • -il soggetto diventa complemento d’agente,
  • -il verbo della frase attiva si mette al participio passato,
  • -il participio passato del verbo della frase attiva è preceduto dall’ausiliare essere coniugato al tempo e al modo del verbo della frase attiva,
  • -il participio passato della frase passiva si accorda in genere e numero con il soggetto.
Soprattutto nell’italiano formale, giuridico e nel linguaggio giornalistico, invece del verbo essere si usa il verbo venire ma solo quando il tempo verbale della frase attiva  è  “semplice” (presente, futuro semplice, imperfetto, passato remoto)
forma attiva
Quello storico ha scritto una biografia su Italo Calvino.
forma passiva
Una biografia su Italo Calvino è stata scritta da quello storico.
forma attiva
Prima dell’esame orale, gli studenti faranno una prova scritta.
forma passiva
Prima dell’esame orale, una prova scritta verrà fatta dagli studenti.
 
Si può costruire la forma passiva con il cosiddetto “si” passivante, cioè con l'elemento pronominale "si" premesso ad un verbo transitivo attivo (solo alla terza persona singolare o plurale):

Si giudicherà il suo operato in tribunale.

(Il suo operato sarà giudicato in tribunale).

Il si passivante viene talvolta messo dopo il verbo, in particolare negli annunci sui giornali. In questo caso al plurale il verbo perde la vocale finale prima del si:

Affittasi monolocale.

 

Paragrafi letti

    
0%
       Salva

  Esercizi su: 'La forma del verbo: attiva, passiva, riflessiva'

  Approfondimenti su: 'La forma del verbo: attiva, passiva, riflessiva'


Statistiche

Nel pannello personale, ogni utente può facilmente tenere traccia di tutti i punti ottenuti negli esercizi. I grafici mostrano in modo chiaro le attività ancora da completare e quanto hai già realizzato!


Vai alla mia dashboard  
Forum
Altre materie