0 Points 


Pronomi relativi

Il pronome relativo mette in rapporto due proposizioni: Ho trovato la fotografia che cercavi. 
Le sue forme sono di due specie: invariabili (che, cui) e variabili (quale).



Mostra indice

Indice


Pronomi relativi

Pronomi relativi

Ho comperato un libro che è molto interessante.

Tra i segni verbali più utili e quindi più usati della lingua italiana vanno ricordati i pronomi relativi. Utili perché permettono di congiungere le due frasi, facendo leva sulla parola che essa hanno in comune. Il segno verbale che consente di mettere in relazione le due frasi che non viene ripetuto, ma sostituito col pronome relativo.

Hanno catturato    il leone +                          

                           il leone                 il leone era fuggito dal circo.

                         

Hanno catturato il leone che(il quale) era fuggito dal circo.


Ti presento Lucia +

                con Lucia                        trascorro le ferie.


Ti presento Lucia con cui (con la quale) trascorro le ferie.


I torrenti sono ricchi di pesci.

I torrenti scorrono in montagna.

I torrenti che (i quali) scorrono in montagna sono ricchi di pesci.

Come si può notare dagli esempi, i pronomi relativi sono:

  • che, invariabile, è usato per il maschile e il femminile, il singolare e il plurale;
  • cui, anche invariabile, sostituisce che davanti ai segni verbali di, a, da, in,...

Questi due pronomi possono essere sostituiti dalle forme:

il quale, la quale, i quali, le quali, più usato nel linguaggio scritto che in quello parlato; combinandosi con le preposizioni danno luogo a forme come: del quale, al quale, dal quale, nel quale:

Ti regalerò una pianta che(=la quale) si nutre di insetti

Mi sembra un tipo di cui (= del quale) ci si può fidare.

  • I pronomi relativi presentano alcune particolarità d’uso.

Ad esempio, certe volte si sottintende davanti alla parola cui il segno verbale a:

Per fortuna incontrai un vigile, (a) cui chiesi la via.

Le forme il cui, la cui, i cui, le cui corrispondono a  “del quale, della quale, delle quali, dei quali":

La persona la cui foto vedi sui giornali, era il mio direttore.

In cui (nel quale, ecc )può essere sostituito da che se indica tempo, da dove se indica luogo, ma soprattutto nel linguaggio parlato:

Nel giorno che (in cui, nel quale) mi sono sposato, nevicava.

Non andiamo nelle spiagge dove (in cui, nelle quali) c’è confusione.

Raro è l’uso della forma il che, nel significato di “la qual cosa” , “cosa che”:

Mi diedero in cambio dei gioielli, il che (=la qual cosa, cosa che) non mi dispiacque affatto.

Prossima lezione


Esercizi su Pronomi relativi







Forum
Altre materie
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.