0 Points 


il verbo: analisi grammaticale

In questa lezione: l’analisi grammaticale del verbo.

Per eseguire l’analisi grammaticale delle forme del verbo bisogna distinguere: se la sua forma è passiva o attiva; se la forma passiva è formata dal si passivante; se è transitivo o intransitivo; se è riflessivo (proprio, improprio, reciproco, pronominale), se il verbo è impersonale, se è fraseologico, se è servile.

Egli fotografa: forma attiva, verbo transitivo attivo.

Noi dormiamo: forma attiva, verbo intransitivo.

In quel campo si coltiva insalata: forma con il si passivante.

Il gattino si licida il pelo: forma riflessiva impropria.

Nella stagione dell'amore, i cervi si scontrano con le corna: forma riflessiva riciproca.

La lucertola si arrampica sul muro: forma riflessiva pronominale.

Il tornado sta per arrivare: verbo fraseologico.

Dovremo alzarci presto: verbo servile.



Mostra indice
Indice

analisi grammaticale del verbo

Il verbo è la parte flessibile del discorso. Può essere transitivo o intransitivo.

transitivo = l'azione passa dal soggetto all'oggetto (Luca legge un libro);

intransitivo = l'azione si ferma all'oggetto (Il sole scalda).


Una volta individuato il significato, bisogna indicarne la voce, cioè l'infinito presente.

La coniugazione si stabilisce dalla desinenza, la parte variabile del verbo;

se ne distinguono tre: -are; -ere -ire.

[esempio"Luca piangeva" = voce del verbo piangere, seconda coniugazione, intransitivo.[/esempio

MODO E TEMPO

I modi indicano la maniera in cui l'azione viene espressa. Si dividono in sette tempi:

indicativo, congiuntivo, condizionale, imperativo (modi finiti)

participio, infinito e gerundio (modi indefiniti).

Il tempo, semplice o composto, stabilisce quando questa avverrà.

Nel caso dell'indicativo, i tempi sono: presente, imperfetto, passato prossimo, trapassato prossimo, passato remoto, trapassato remoto, futuro semplice, futuro anteriore.

[esempio"Luca piangeva" = voce del verbo piangere, seconda coniugazione, intransitivo, modo indicativo, tempo imperfetto.[/esempio


PERSONA. 

Del verbo analizzato va anche indicata la persona.

Le persone sono sei:

io, tu, egli (prima, seconda e terza persona singolare);

noi, voi, essi (prima, seconda e terza persona plurale). 

Il soggetto del verbo preso da noi in esempio è Luca.  Quindi avremo: "piangeva" = voce del verbo piangere, seconda coniugazione, intransitivo, modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona singolare.

Analizzare grammaticalmente una frase vuol dire scomporla nelle sue varie componenti e specificare, per ognuna di esse, le caratteristiche che le definiscono.

Paola e Valeria corrono a casa.

Paola= nome proprio di pers., m. sing.

e = cong.

Valeria  = nome proprio di pers., f., sing.

corrono = v. correre, indic., pres., 3a pers. pl.

a = prepos. sempl.

casa. = nome comune di cosa, f., sing.

[Marina è bellissima.

Laura = nome proprio di pers., f., sing.

è = v. essere, indic., pres., 3a pers. sing.

bellissima. = agg. qual., grado superl., f., sing.

Il cane  aveva corso per sei ore.

Il = artic. determ., m. sing.

cavallo = nome comune di animale, f., sing.

aveva corso = v. correre, ind., trap. rem., 3a p. sing.

per = prepos. semplicetre = agg. numerale

ore. = nome comune di cosa, f., pl.

Porto con me le tue valigie e quelle di Angela.

(Io) = pronome personale, 1a pers. sing.

Porto = v. portare, indic., pres., 1a pers. sing.

con = prepos. sempl.

me = pronome person. complem., 1a pers. sing.

le = artic. determ., f. pl.

tue = agg. possess., f., pl.

valigie = nome comune di cosa, f., pl.

e = congiunz.

quelle = pronome determinat., f., pl.

di = prepos. sempl.

Angela. = nome proprio di pers., f., sing

Quando piove, prendo l’ombrello dal bagagliaio dell’auto.

Quando = congiunz. Subordinante temporale

piove, = v. piovere, indic., pres., 3a pers. sing.

(io) = pronome personale, 1a pers. sing.

prendo = v. prendere, indic., pres., 1a pers. sing.

l’ (=lo) = artic. determ., m. sing.

ombrello = nome comune di cosa, m., sing.

dal = prepos. artic. (da + il)

bagagliaio = nome comune di cosa, m., sing.

dell’ (dello) = prepos. artic. (di + lo)

auto. = nome comune di cosa, f., sing.

Tu vai a Milano in auto, io vengo da Romain aereo, egli viaggia per l'Italia a piedi.

Tu = pronome personale, 2a pers. sing.

vai = v. andare, indic., pres., 2a pers. sing.

a = prepos. sempl.

Mialno = nome proprio geografico, f., sing.

in = prepos. sempl.

auto, = nome comune di cosa, f., sing.

io = pronome personale, 1a pers. sing.

vengo = v. venire, indic., pres., 1a pers. sing.

da = prepos. sempl.

Roma= nome proprio di luogo, f., sing.

in = prepos. sempl.

aereo, = nome comune di cosa, m., sing.

egli = pronome personale, 3a pers. sing.

viaggia = v. viaggiare, ind., pres., 3a p. sing.

per = prepos. sempl.

la = artic. determ., f. sing.

Italia = nome proprio geofgr., f., sing.

a = prepos. sempl.

piedi. = nome comune di cosa, m., pl.

Io regalo un bel libro a Cinzia per la sua promozione.

Io = pronome personale, 1a pers. sing.

regalo v. regalare, indic., pres., 1a pers. sing.

un = artic. indeterm., m. sing.

bel = agg. qualif., m., sing.

Libro = nome comune di cosa, m., sing.

a = prepos. sempl

1Cinzia  = nome proprio di pers., f., sing.

per = prepos. sempl.

la = artic. determ., f. sing.

sua = agg. possess., f., sing.

promozione. = nome comune di cosa, f., sing.

Ne 1990 io avevo solo tre anni

Nel = prepos. artic. (in + il)

1990 = numerale cardinale

io = pronome personale, 1a pers. sing.

avevo = v. avere, indic., imperf., 1a pers. sing.

soltanto = avverbio

tre = agg. numerale

anni. = nome comune di cosa, m., pl.

Attenzione!

Io, tu, egli ecc.= pronome personale soggetto

Me, te, lo, la ecc. = pronome personale complemento(o anche oggetto)

Quando (= congiunzione temporale) vieni, mangeremo.

Quando (= avverbio di tempo) vieni?

Dimmi quando (= avverbio di tempo) vieni.

Prendi la tua (aggettivo possessivo) borsa e la mia (pronome possessivo).

Piove è verbo impersonale.

 

 


Prossima lezione


Esercizi su Verbo analisi grammaticale






Forum
Altre materie
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.