Supponiamo che tu un giorno, per richiamare l'attenzione dell'insegnate e del tuo  compagno di banco, ti  rivolgessi  al primo con un fischio e al secondo con una frase di questo tipo: Ti prego di volermiscusare, ma mi vedo costretto a disturbarti. Cosa succederebbe? Entrambi i destinatari   giudicherebbero la tua comunicazione a dir poco insolita e comunque non adatta alla circostanza. Nei due esempi, ogni comunicazione avviene all'interno di una determinata circostanza o situazione. Questo ulteriore elemento della comunicazione si chiama contesto.

 

Il contesto

il-contesto-grammatica-italiana-la-comunicazione

Consideriamo l'ambito e il luogo in cui si colloca il messaggio e  lo chiameremo contesto.

Il contesto è indispensabile per capire il significato di una parola; questo termine assume una varietà di significati.

La nozione di contesto è piuttosto complessa. Possiamo intendere per contesto un discorso o testo in cui la frase è inserita. Avremo in questo caso un:

  •  contesto linguistico o testuale:

Potete sedervi a tavola. È pronto !

L’anestetico è stato somministrato. È pronto!

La stessa frase, cioè lo stesso messaggio, "è pronto!", acquista due significati differenti poiché è inserita in due testi differenti.

Nel primo ci si riferisce ad un pranzo che sta per essere messo in tavola, nel secondo ad un paziente che sta per essere sottoposto ad un intervento chirurgico. In entrambi i casi il messaggio diventa comprensibile grazie al contesto dato, cioè il testo linguistico in cui esso è inserito.

Per il contesto possiamo anche intendere la situazione o la circostanza nella quale il messaggio viene formulato. Ci sarà in questo caso un:

  •  contesto extra linguistico o situazionale:

Un bel cane, davvero!

Se questa frase viene pronunciata da una persona che sta visitando una mostra canina, essa assume un significato, ma se la stessa frase viene pronunciata da una persona che esce dolorante da uno studio dentistico, il suo significato è allora molto diverso.

Lo stesso messaggio assume significati molto diversi a seconda dei contesti ( in questo caso le situazioni) nei quali viene emesso.Per esempio una bandiera rossa assume un significato di pericolo se posta sulla spiaggia o vicino ad un ponte, ma se messa nelle mani di un manifestante in un corteo assume un altro significato.

Possiamo intendere per contesto una situazione molto più vasta e complessa, come ad esempio il modo di vita e di organizzazione di una società umana. Avremo in questo caso un:

  • contesto culturale.

Se vedi un manifesto con una scritta:

Samsung A6 Come prima meglio di prima.

Rocchetta e sai cosa bevi.

Fiat 500. Grande in poco spazio.

Capisci subito che si tratta di un messaggio pubblicitario. Ma se di fronte allo stesso manifesto si trova una persona vissuta nell’antichità o un indigeno che non si è mai mosso dalla sua foresta, sicuramente non capirebbe il senso del messaggio; e non solo perché non conoscerebbe l’oggetto, (cellulare o automobile ) ma proprio perché gli sarebbero sconosciuti il sistema di produzione e vendita propria di una società industrializzata come la nostra. Mancherebbe cioè quella informazione che solo l’appartenere ad un certo contesto culturale potrebbe garantirgli.

Concludendo: il contesto è un insieme di informazioni, di convenzioni linguistiche ed extralinguistiche che devono essere comuni sia all’emittente sia al ricevente.



 

Prossima lezione

Esercizi su 'Il contesto'



Tutte le lezioni

morfologia

Grammatica italiana

Unità 3
La struttura dell'italiano

Unità 4
Il verbo
Verbi predicativi e verbi copulativi
Verbi transitivi e verbi intransitivi
I verbi: persona e numero
Verbo: i tempi del verbo
I modi del verbo
L'aspetto
La forma del verbo: attiva, passiva, riflessiva
La forma riflessiva
Forma riflessiva apparente
Forma riflessiva reciproca
Verbi riflessivi pronominali
Verbi impersonali
Verbi ausiliari
Verbi ausiliari essere ed avere
Verbi servili
Verbi aspettuali e verbi causativi
La coniugazione
Verbi difettivi
Verbi sovrabbondanti

Unità 5
Verbo: i modi finiti
L'indicativo e i suoi tempi
Il presente
Futuro semplice e futuro anteriore
L' imperfetto
Il passato prossimo e passato remoto
Il trapassato prossimo e il trapassato remoto
Congiuntivo e i suoi tempi
Condizionale e i suoi tempi
Imperativo

Unità 6
Verbo: i modi indefiniti
Infinito e i suoi tempi
Participio e i suoi tempi
Gerundio e i suoi tempi
Verbo analisi grammaticale
Il verbo in sintesi

Unità 7
Il nome
Il nome comune, nome proprio, nome collettivo
Primitivi, derivati,alterati,composti
Il nome genere
Formazione del plurale
Nomi invariabili
Nomi difettivi
Nomi sovrabbondanti
Nomi composti
Nomi invariabile
Nomi difettivi
Nome,analisi grammaticale
Il nome in breve

Unità 8
L'articolo
L'articolo determinativo
Articolo indeterminativo
Articolo partitivo
Analisi grammaticale
L'articolo in breve

Unità 9
L'aggettivo
Funzione dell'aggettivo
La posizione dell'aggettivo
Struttura dell'aggettivo
Genere e numero
Concordanza dell'aggettivo
Aggettivi sostantivati
Gradi dell'aggettivo qualificativo
Grado superlativo

Unità 10
Comparativi e superlativi organici
Aggettivi determinativi
Aggettivi possessivi
Aggettivi dimostrativi
Aggettivi identificativi
Aggettivi indefiniti
Aggettivi interrogativi ed escamativi
Aggettivi numerali cardinali
Aggettivi numerali ordinali
Analisi grammaticale dell'aggettivo
L'aggettivo in breve

Unità 11
Il pronome
Il pronome e il testo
Pronomi personali
Pronomi personali soggetto
Pronomi personali complemento
Pronomi riflessivi
Pronomi allocutivi di cortesia
Pronomi possessivi
Pronomi dimostrativi e identificativi
Pronomi indefiniti
Pronomi relativi
Pronomi relativi invariabili
Pronomi relativi variabili
Pronomi doppi
Pronomi esclamativi
Analisi grammaticale del pronome
Pronomi in breve

Unità 12
L'avverbio
La formazione dell'avverbio
Tipi di avverbi
I gradi dell'avverbio
La posizione dell'avverbio
Analisi grammaticale dell'avverbio
Avverbio in breve

Unità 13
La preposizione
Funzione della preposizione
Preposizione proprie
Preposizioni proprie e i complementi
Locuzioni preposizionali
Analisi grammaticale della preposizione
Preposizione in breve

Unità 14
La congiunzione
Vari tipi di congiunzione
Congiunzioni coordinative
Congiunzione subordinative
La congiunzione che
Congiunzioni e preposizioni
Congiunzioni e avverbi
Analisi grammaticale
La congiunzione in breve

Unità 15
L'interiezione
Analisi grammaticale
Interiezione in breve

Unità 16
Le onomatopee

Lezioni online

Hai un compito e vuoi una mano nel prepararti al meglio? Scopri come ripassare con i nostri insegnanti

Lezioni su Skype  

Statistiche
imagealt

Nel pannello ogni utente può con facilità controllare tutti i punti che hai ottienuto negli gli esercizi.

Ogni grafico riesce a mostrarti cosa ancora devi fare ma anche quanto già hai fatto!

Vai alla mia dashboard  

Forum
Altre materie