🎉 Hooray! Sono disponibili lezioni di italiano a solo 10 €/h! Scopri di più»

 0 Points 


struttura dell'aggettivo qualificativo

 In questa lezione: la struttura dell’aggettivo qualificativo. Per quanto riguarda la struttura morfologica, gli aggettivi qualificativi possono essere distinti in: primitivi, derivati, composti, alterati.

 

 



Mostra indice
Indice

Struttura dell'aggettivo qualificativo

struttura-dellaggettivo-primitivo radice grammatica italiana

Per quanto riguarda  la struttura morfologica, gli aggettivi sono  distinti in primitividerivati, composti, alterati.

Molti aggettivi non derivano da alcun altra parola,  per tanto sono  parole primitive, formati solo da radice e desinenza.

       

ner-o, grand-e, dolc-e.

Tali aggettivi possono dare origine a intere famiglie di parole:

Aggettivi derivati:

  • Molti aggettivi qualificativi derivano da nomi:

          

dal nome città deriva l'aggettivo qualificativo cittadino;

         

dal nome terra deriva l'aggettivo qualificativo terrestre;

          

dal nome sole derivano gli aggettivi solare, assolato, soleggiato, ecc.

  • Altri aggettivi qualificativi derivano da verbi:

      

  flessibile e inflessibile dal verbo flettere;

        

domabile e indomabile, dal verbo domare;

        

raggiungibile e irraggiungibile dal verbo raggiungere.

  • È da considerare aggettivo qualificativo il participio presente del verbo, quando accompagna un nome per indicarne una qualità:

         

acqua corrente  →  participio presente del verbo correre;

         

sole splendente  →  participio presente di splendere;

         

luce abbagliante  →  participio presente del verbo abbagliare.

  • E da considerarsi aggettivo qualificativo anche il participio passato del verbo quando accompagna un nome per indicarne la qualità:

          

Raccolsi la moneta caduta → participio passato del verbo cadere;

          

Questa stanza è ben illuminata → participio passato del verbo illuminare.

  • Lo stesso participio passato è invece da considerarsi verbo quando esprime un'azione, un movimento, uno stato:

        

  La moneta, caduta a terra, rotolò sotto il tavolo.

         

La strada era illuminata dai bagliori dell'incendio.

  • Di molti aggettivi qualificativi esistono i contrari, cioè altri aggettivi esprimenti qualità opposte.Talvolta il contrario si ottiene mediante un prefisso:

       

cauto – incauto; logico -  illogico; quieto -  inquieto; carico - scarico.

         Talvolta il  contrario è espresso da un altro aggettivo qualificativo:

       

caldo – freddo; bello – brutto; dolce – amaro; grande – piccolo; alto – basso; grasso – magro.

  •  Molti aggettivi danno origine a nomi astratti, avverbi ed  a verbi:

aggettivo qualificativo

nome astratto

avverbio

verbo

bello

caldo

felice

triste

oscuro

pallido

bellezza

calore, calura

felicità

tristezza

oscurità

pallore

bellamente

caldamente

felicemente

tristemente

oscuramente

pallidamente

abbellire

scaldare

felicitarsi

rattristare

oscurare

impallidire

Molti aggettivi possono essere usati in senso letterale o figurato cambiando naturalmente il significato:

Bevanda fredda (senso letterale).

Accoglienza fredda (senso figurato = non cordiale).

Guerra fredda (senso figurato = guerra combattuta con le armi della propaganda, sul piano psicologico).

 

Tela bianca (senso letterale).

Notte bianca (senso figurato = trascorsa senza dormire).

Prossima lezione


Esercizi su Struttura dell'aggettivo






Forum
Altre materie
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.