Non basta ammucchiare nomi, aggettivi, pronomi, verbi, avverbi, per avere una frase o periodo. Se una persona cominciasse a parlare così:

" Verrò da te, non porterò mio fratellino, è ammalato, il medico gli ha proibito di muoversi."

pensremmo che quel Tizio parla come un telegramma e che devo fare un certo sforzo intellettuale per ricostruire alla meglio il periodo cosi:

Verrò da te, ma non porterò il mio fratellino, perché è  ammalato e il medico gli ha proibito di muoversi.

Ma, perché, e sono congiunzioni. L'importanza delle congiunzioni nell'articolazione del ragionamento e della costruzione del pensiero è grandissima: nel periodo complesso le congiunzioni indicano tutta l'ossatura logica di quanto viene detto, perché esse rappresentano i rapporti tra le varie proposizioni e ne stabilisce il valore. La loro funzione è così importante che la sostituzione di una di esse altera il senso globale di quello che stiamo dicendo e che la congiunzione con cui si apre una proposizione o un periodo dà subito valore, forma e struttura a quanto seguirà.

La congiunzione e l'interiezione

 

 

 

La congiunzione ( “unire insieme” ), è la parte invariabile del discorso che serve per collegare due o più parole di una proposizione oppure due o più proposizioni di un periodo:

Laura e Lucia sono andate al cinema.

Insistette perché non prenotassi.

La seconda l'interiezione ( “ gettare in mezzo “) , è la parte invariabile del discorso che serve ad esprimere i più diversi stati d'animo come gioia, dolore, stupore, rabbia, noia, paura:

Uffa, mi sto annoiando!

Paragrafi letti

    
0%
       Salva

  Esercizi su: 'La congiunzione'

  Approfondimenti su: 'La congiunzione'

125    125    Lezione in pdf su 'La congiunzione'
0%
 

Statistiche

Nel pannello personale, ogni utente può facilmente tenere traccia di tutti i punti ottenuti negli esercizi. I grafici mostrano in modo chiaro le attività ancora da completare e quanto hai già realizzato!


Vai alla mia dashboard  
Forum
Altre materie