Per distinguere i complementi non ci i può basare sulla preposizione che li introduce, perché la stessa preposizione viene spesso usata per introdurre complementi diversi. Ci si deve affidare allora a un'analisi del loro significato e poiché i complementi esprimono idee che non sempre si possono interpretare in modo univoco, o separare in modo netto, a volte possono nascere dubbi rispetto alla loro sicura identificazione.

Come distinguere i complementi

Prima di presentare il lungo elenco dei complementi è utile accennare ad alcune possibili incertezze che possono nascere sulla validità di queste distinzioni. Per distinguere i complementi non ci i può basare sulla preposizione che li introduce, perché la stessa preposizione viene spesso usata per introdurre complementi diversi. Ci si deve affidare allora a un'analisi del loro significato e poiché i complementi esprimono idee che non sempre si possono interpretare in modo univoco, o separare in modo netto, in qualche caso possono nascere incertezze rispetto alla loro sicura individuazione.

Ad esempio una frase come:

Non perdere tempo in sciocche chiacchiere.

Risulta difficile stabilire con certezza quale sia il complemento che meglio definisce il sintagma ( lez. n° 140)  preposizionale in “sciocche chiacchiere”: lo si può interpretare, a seconda del punto di vista da cui ci si colloca, come complemento di causa, ma è possibile anche considerarlo un complemento di modo.

 

 

Paragrafi letti

    
0%
       Salva

  Esercizi su: 'Come distinguere i complementi'

  Approfondimenti su: 'Come distinguere i complementi'


Statistiche

Nel pannello personale, ogni utente può facilmente tenere traccia di tutti i punti ottenuti negli esercizi. I grafici mostrano in modo chiaro le attività ancora da completare e quanto hai già realizzato!


Vai alla mia dashboard  
Forum
Altre materie