Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata (la pagina è ospitata su progettospartaco.it) e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

pronomi allocutivi di cortesia - Grammatica italiana

Lezione e spiegazione su pronomi allocutivi di cortesia che spiegano i vari argomenti della grammatica italiana in modo semplice, accompagnate da esempi e immagini. Inoltre tanti esercizi per ogni lezione per capire immediatamente quanto compreso.

Spiegazione grammaticale

Pronomi allocutivi di cortesia

 

 

Si dicono allocutivi i pronomi che si usano per rivolgersi a un interlocutore.

 

Di norma si usa la 2ª persona singolare tu se il destinatario è uno solo; la 2ª plurale voi se i destinatari sono più di uno.

 

 

L'italiano dispone inoltre  di allocutivi reverenziali o di cortesia, usati per rivolgersi a persone con le quali non si è in confidenza.

 

Questi in breve:

 

 

Al singolare “Lei “ o “ Voi “

 

 

Nonostante lei sia originariamente una forma femminile ( risale alla dominazione spagnola, deriva da “ella”),

 

se la persona a cui si rivolge è un uomo, eventuali participi passati o aggettivi hanno una concordanza maschile:

 

 

Lei è troppo buono.              Lei è arrivato /a  tardi.            Lei è troppo buona.

 

 

Nella forma soggettiva, lei corrispondono in funzione di complemento,

 

le forme toniche: lei ( oggetto), di lei, a lei ecc., e le forme atone la ( oggetto), le ( complemento di termine senza preposizione):

 

 

Ho informato lei per primo del prossimo arrivo del Vescovo

 

La prego di presentarsi  puntuale.

 

Le ha offerto un gelato.

 

Nelle lettere i pronomi di cortesia vengono spesso scritti con l'iniziale maiuscola:

 

Come Lei certamente sa...

 

RingraziandoLa ,     Le porgo i miei...

 

Voi singolare è usato oramai solo in alcune regioni d'Italia meridionale e nel linguaggio commerciale , quando ci si rivolge a uffici e ditte, le concordanze sono sempre al plurale:

 

 

Spett.le ditta Tecno, Vi sollecitiamo per un invio urgente degli articoli a Voi ordinati...

 

 

 

Al plurale Voi o Loro

 

 

Rivolgendosi a più persone, si può scegliere tra voi e loro.

 

Loro è eccessivamente formale e tende ad essere sostituito  da voi:

 

Come voi sapete...  invece di:     Come loro sanno ...





Esercizi di italiano su pronomi allocutivi di cortesia




Forum

In questa parte del sito puoi chiedere alla community e ai nostri insegnanti dubbi e perplessità trovati affrontando solo questa pagina. Se hai un dubbio diverso crea un nuovo 'topic' con il pulsante 'Fai una nuova domanda'.

Registrati per poter usare il forum di lagrammaticaitaliana.it. Prova, è gratis!

Lascia, per primo, un commento o domanda per la lezione di grammatica di inglese...





lagrammaticaitaliana.it fa parte di progettospartaco.it Questo progetto vorrebbe ambiziosamente librarare la cultura e trasformare i vecchi contenuti stampati in nuovo materiale fruibile in modo "2.0". Progettospartaco.it raccoglie metaforicamente sotto il suo ombrello tutti quei siti che sposano il suo pensiero: "cultura libera per tutti"


0 0 0