Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata (la pagina è ospitata su progettospartaco.it) e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

la preposizione

Anche le preposizioni rientrano nella categoria delle parti invariabili del discorso, perché la loro forma rimane invariata in qualsiasi circostanza esse vengano usate. Le preposizioni ( parae + posito = posizione avanti ), sono parole che si mettono davanti ad altre parole per formare dei complementi. Tra le parole che svolgono queste funzione prepositive si distinguono: le preposizioni PROPRIE: sono quelle preposizioni che sono solo preposizioni e non possono svolgere altre funzioni. Esse sono : DI – A – DA – IN – CON – SU – PER – TRA – FRA. Un uomo DI paglia, Leonardo DA Vinci, Che cosa c'è PER cena? Le preposizioni IMPROPRIE: sono quelle preposizioni che generalmente svolgono altre funzioni (aggettivi, avverbi, participi). Alcune tra le più comuni sono: LONTANO, LUNGO, SECONDO, SALVO, VICINO, SOPRA, SOTTO- DENTRO – FUORI - DAVANTI – DIETRO – OLTRE - DATO - DURANTE – NONOSTANTE – MEDIANTE – ECCETTO – RASENTE.

Spiegazione grammaticale

Le preposizioni

 

Sono una parte invariabile del discorso; si chiamano così perché si usano davanti ai nomi, agli aggettivi, ai pronomi e ai verbi.

Le preposizioni servono a collegare le parole tra di loro in modo da metterle in relazione e arricchire di significati la frase.

 

In base alla forma possono essere: preposizioni proprie

a) semplici, quando sono seguite direttamente da un nome

b) articolate, quando sono seguite da un nome preceduto dall'articolo determinativo. In questo caso

 

la preposizione semplice si unisce all'articolo con il quale forma un'unica parola, che prende il nome di "preposizione articolata".

 

Preposizioni improprie:

 

dietro, dopo, fuori, senza, lungo ecc.

 

locuzioni prepositive:

 

lontano da, a causa di, vicino a, a favore di, ecc.

 

 

 

 





Esercizi di italiano su la preposizione




Forum

In questa parte del sito puoi chiedere alla community e ai nostri insegnanti dubbi e perplessità trovati affrontando solo questa pagina. Se hai un dubbio diverso crea un nuovo 'topic' con il pulsante 'Fai una nuova domanda'.

Registrati per poter usare il forum di lagrammaticaitaliana.it. Prova, è gratis!

Lascia, per primo, un commento o domanda per la lezione di grammatica di inglese...





lagrammaticaitaliana.it fa parte di progettospartaco.it Questo progetto vorrebbe ambiziosamente librarare la cultura e trasformare i vecchi contenuti stampati in nuovo materiale fruibile in modo "2.0". Progettospartaco.it raccoglie metaforicamente sotto il suo ombrello tutti quei siti che sposano il suo pensiero: "cultura libera per tutti"


0 0 0