Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata (la pagina è ospitata su progettospartaco.it) e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

il sintagma

I vari elementi che formano una frase: soggetto, predicato, complementi ecc, talvolta sono costituiti da una sola parola, ma generalmente sono formate da un INSIEME DI PAROLE. Ciascuno di questi insiemi di parole forma, all'interno della frase, una unità sintattica che in grammatica si chiama SINTAGMA ( da una parola greca: composizione). In particolare, a seconda della parola che maggiormente li caratterizza e che forma il nucleo del gruppo, si dividono in TRE TIPI DI SINTAGMI: sintagma NOMINALE, il sintagma VERBALE, il sintagma PREPOSIZIONALE.

Spiegazione grammaticale

Il sintagma

Risultati immagini per disporre ordinatamente

 

Ognuno dei elementi sintattici che formano la frase è detto sintagma. Questo termine indica un insieme di parole che forma un 'unità sintattica all'interno della frase.

  • I due fondamentali tipi di sintagma sono il sintagma nominale e il sintagma verbale.

Il sintagma ( o gruppo ) nominale ( SN ) è un nucleo sintattico incentrato su un  nome.

Il sintagma ( o gruppo) verbale ( SV ) è un nucleo sintattico incentrato su un verbo.

Nella frase

Il cane morde.

il cane è un sintagma nominale semplice, morde è un sintagma verbale semplice.

Nella frase:

Il cane di Paolo morde un osso  in giardino,

il cane di Paolo è un sintagma nominale complesso che ha il suo centro nel nome cane; morde un osso in giardino è un sintagma verbale complesso che ha il suo centro nel verbo morde.

  • Si considera centro di un sintagma quella parola cui le altre si aggregano.

Oltre al sintagma nominale e quello verbale, vi sono altri tipi di sintagmi, come il sintagma preposizionale (SP), formato dal nome e dalla preposizione che lo introduce, e il sintagma aggettivale, formato da un aggettivo. Se scomponiamo ulteriormente la nostra frase avremo:

Il cane = sintagma nominale semplice

di Paolo = sintagma preposizionale ( perché introdotto da una preposizione )

morde = sintagma verbale semplice

un osso = sintagma nominale semplice

in giardino = sintagma preposizionale

La frase può essere quindi scomposta dagli elementi più complessi ai  più elementari; cioè nella frase stessa si possono individuare sintagmi complessi, questi possono essere scomposti nei sintagmi semplici, per arrivare infine alle singole parti del discorso.

Questa operazione di scomposizione progressiva della frase si può rappresentare con una struttura detta ad albero:

 

 

                                                                            FRASE

                            sintagma nominale complesso                                                  

                               sintagma verbale complesso                                                                                    

       SN ---------------------------------SP                                                     SV--------------------SN------------------SP--------------

articolo------- nome          prep. ------- nome                                             verbo          articolo--------nome -------------prep.--------nome 

il                   cane             di           Paolo                                             morde              un              osso                     in              giardino

 

 

I sintagmi costituiscono un mezzo per scomporre la proposizione in unità minori. Questa scomposizione permette di riconoscere quali elementi svolgono nella frase la medesima funzione sintattica e questo risulta utile quando si voglia fare l'analisi logica, ossia si voglia individuare i rapporti che intercorrono tra di loro.

 

 

Etimologia:  sintagma ← dal gr. sýntagma ‘unione ordinata’, deriv. di syntássein ‘disporre secondo un ordine’; cfr. sintassi.
 





Esercizi di italiano su il sintagma




Forum

In questa parte del sito puoi chiedere alla community e ai nostri insegnanti dubbi e perplessità trovati affrontando solo questa pagina. Se hai un dubbio diverso crea un nuovo 'topic' con il pulsante 'Fai una nuova domanda'.

Registrati per poter usare il forum di lagrammaticaitaliana.it. Prova, è gratis!

Lascia, per primo, un commento o domanda per la lezione di grammatica di inglese...





lagrammaticaitaliana.it fa parte di progettospartaco.it Questo progetto vorrebbe ambiziosamente librarare la cultura e trasformare i vecchi contenuti stampati in nuovo materiale fruibile in modo "2.0". Progettospartaco.it raccoglie metaforicamente sotto il suo ombrello tutti quei siti che sposano il suo pensiero: "cultura libera per tutti"


0 0 0