Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata (la pagina è ospitata su progettospartaco.it) e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

il predicato nominale

Il predicato nominale è formato, generalmente, da una voce del verbo “ essere” e da una parte nominale, per lo più nome o un aggettivo : il cane è vecchio, la rosa è un fiore, qui ciò che si dice del soggetto è espresso dal verbo “ essere” seguito, nella prima proposizione da un aggettivo ,“ vecchio”, e nella seconda da un nome, “fiore”. Il verbo essere nel predicato nominale si chiama copula, cioè legamento, come quello che serve appunto ad unire, a legare, il soggetto al predicato. Qualche volta il verbo essere invece di essere una semplice copula, è un vero è proprio predicato verbale: come, per esempio quando è ausiliare nei tempi composti: io sono andata, tu sei venuto; o quando deve essere preso in senso assoluto cioè di “esistere, stare, appartenere” e simili: ci sono molti ricchi; Claudio è in casa; la bottiglia è di vetro.

Spiegazione grammaticale

Predicato nominale

 

 

È predicato nominale, se consiste in un nome o in un aggettivo, che indica una qualità o una condizione del soggetto. In questo caso si unisce al soggetto per mezzo di una voce del verbo “ essere”:

 

Il cielo è limpido;

La vipera è velenosa;

Carlo e Giorgio sono coetanei;

La lezione è stata noiosa.

La gita in montagna sarà indimenticabile.

 

La voce del verbo essere si dice copula ( “legame”, in quanto lega il soggetto al sostantivo o all’aggettivo), mentre il sostantivo o l’aggettivo unito ad essa si dice nome

del predicato, oppure parte nominale del predicato :

 

 

soggetto                     copula                       nome del predicato

 

Carlo                                è                                      intelligente.

 

 

La copula si accorda con il soggetto nella persona e nel numero. Per quanto riguarda la parte nominale si distinguono due casi :

  1. quando la parte nominale e’ formata da un nome o un aggettivo di genere variabile, essa si accorda con il soggetto nel genere e nel numero:

 

Paolo e’ un professore. | Francesca e’ una professoressa.

Il pranzo era saporito. | La cena era saporita.

 

2. quando la parte nominale e’ formata da un nome di genere non variabile, esso si accorda con il soggetto solo nel numero:

Il tulipano e’ un fiore.| La rosa e’ un fiore.

Marco e Carlo sono nipoti di Angela.| Anna e Lisa sono nipoti di Angela.





Esercizi di italiano su il predicato nominale




Forum

In questa parte del sito puoi chiedere alla community e ai nostri insegnanti dubbi e perplessità trovati affrontando solo questa pagina. Se hai un dubbio diverso crea un nuovo 'topic' con il pulsante 'Fai una nuova domanda'.

Registrati per poter usare il forum di lagrammaticaitaliana.it. Prova, è gratis!

Lascia, per primo, un commento o domanda per la lezione di grammatica di inglese...





lagrammaticaitaliana.it fa parte di progettospartaco.it Questo progetto vorrebbe ambiziosamente librarare la cultura e trasformare i vecchi contenuti stampati in nuovo materiale fruibile in modo "2.0". Progettospartaco.it raccoglie metaforicamente sotto il suo ombrello tutti quei siti che sposano il suo pensiero: "cultura libera per tutti"


0 0 0