Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata (la pagina è ospitata su progettospartaco.it) e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Complementi indiretti: caratteri generali

....


Spiegazione grammaticale

Complementi indiretti: caratteri generali.

 

I complementi indiretti forniscono informazioni che arricchiscono e completano il significato complessivo  della frase; possono mettersi in relazione di dipendenza rispetto ad ogni componente della frase, tanto ai componenti essenziali, cioè il soggetto e il predicato, quanto a quelli non essenziali, cioè altri complementi, attributi,apposizioni.Ecco alcuni esempi:

La partenza per Genova (complemento di moto a luogo) è stata rinviata.

Il pubblico ascoltò con entusiasmo (complemento di modo) la conferenza sugli scacchi. ( complemento di argomento).

Il bambino, cugino del mio amico (complemento di specificazione), portava una scatola  piena di macchinine. (complemento di abbondanza).

Nel primo esempio, il complemento di moto a luogo (per Genova) dipende dal soggetto della frase (la partenza); nel secondo, il complemento di modo (con entusiasmo) dipende dal predicato ( ascoltò) e quello di argomento ( gli scacchi) dal complemento oggetto (la conferenza) ; nel terzo, il complemento di specificazione (del mio amico) dipende da un'apposizione (cugino), quello di abbondanza (macchinine) da un attributo (pieno).

  •  Caratteristica di ogni complemento è quindi quella di arricchire ed espandere il componente da cui dipende.

Tra i complementi contenuti in una stessa frase si possono trovare tipi diversi di relazioni:

a) relazione di coordinazione, quando due o più complementi hanno nella frase la stessa funzione:

A Milano e a Roma (complementi di stato in luogo) si sono svolte manifestazioni di protesta.

b) relazione di concatenazione, quando più complementi sono subordinati l'uno all'altro creando appunto una catena:

Sono state messe delle panchine nuove nel giardino della scuola di Paola. (della scuola dipende da nel giardino; di Paola dipende dalla scuola)

c) relazione a ventaglio, quando dallo stesso elemento si diramano più complementi:

La casa al mare della mia amica è grande e accogliente. (sia al mare che della mia amica dipendono dalla casa).





Esercizi di italiano su complementi indiretti: caratteri generali




Forum

In questa parte del sito puoi chiedere alla community e ai nostri insegnanti dubbi e perplessità trovati affrontando solo questa pagina. Se hai un dubbio diverso crea un nuovo 'topic' con il pulsante 'Fai una nuova domanda'.

Registrati per poter usare il forum di lagrammaticaitaliana.it. Prova, è gratis!

Lascia, per primo, un commento o domanda per la lezione di grammatica di inglese...





lagrammaticaitaliana.it fa parte di progettospartaco.it Questo progetto vorrebbe ambiziosamente librarare la cultura e trasformare i vecchi contenuti stampati in nuovo materiale fruibile in modo "2.0". Progettospartaco.it raccoglie metaforicamente sotto il suo ombrello tutti quei siti che sposano il suo pensiero: "cultura libera per tutti"


0 0 0