home

verbi servili - Grammatica italiana

Alcuni verbi oltre ad avere un proprio valore come predicativi, possono anche essere usati per accompagnare un altro verbo al modo infinito, precisando il rapporto che esiste tra soggetto e azione indicata dal verbo. Questi verbi sono detti servili e sono : potere, volere, dovere.

Vai alla Homepage Home page


Lista lezioni




Lezione numero:34

 Unità:34 Verbi servili

 

Verbi serviliI verbi potere, volere e dovere si dicono servili quando sono seguiti da un infinito di un altro verbo; in questo caso formano con esso un unico predicato e ne individuano un particolare valore semantico, indicano cioè se si tratta di un' azione:

 
  • possibile (potere),
  • voluta (volere),
  • o necessaria (dovere);

 

oltre a queste informazioni relative al modo, al tempo, alla persona e al numero:

 

   Voleva vederti subito.

   Dovresti restare a letto.

 

Nei tempi composti si usa comunemente l'ausiliare richiesto del verbo che essi accompagnano:

 

   Sono dovuto partire immediatamente.

   Non ho potuto tacere.

 

I verbi potere, volere e dovere hanno anche una normale predicativa; quando sono usati come verbi predicativi nei tempi composti vogliono l'ausiliare avere:

 

   Oggi la medicina può molto.

   Paolo ha voluto la pizza.

 

 

Come potere, volere e dovere si comportano anche gli altri verbi, tra i quali solere, sapere, preferire, osare, desiderare ecc.:

   Paola sa nuotare.

   Preferisco restare  in casa.

   Ha osato ( è capace di) affrontare la bufera.

 

 

 

Forum di grammatica italiana

In questa parte del sito puoi chiedere alla community e ai nostri insegnanti di italiano dubbi e perplessità trovati affrontando solo questa pagina. Se hai un dubbio diverso crea un nuovo 'topic' con il pulsante 'Fai una nuova domanda'.

Registrati per poter usare il forum di grammatica italiana. Prova, è gratis!


Lascia, per primo, un commento o domanda per la lezione o esercizi di grammatica italiana...