Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata (la pagina è ospitata su progettospartaco.it) e su come disinibire l'utilizzo dei cookie attraverso il browser.Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Il participio e i suoi tempi

Il participio è un modo che esprime il significato del verbo, cioè l’evento indicato dal verbo, come se fosse una qualità caratteristica di un determinato soggetto ( persona, animale o cosa), di cui diventa un attributo:

Il documento scaduto.

La medicina scaduta.


Spiegazione grammaticale

Il participio e i suoi tempi

Risultati immagini per illustrazioni Craig Frazier  Il modo participio ha due tempi, entrambi semplici: il presente e il passato.

 

  • Il participio presente ha sempre valore attivo ed è usato soprattutto in funzione di aggettivo e, quindi come attributo di un nome.

Mario mi ha fatto una proposta interessante.

Conosco una canzone  molto divertente.

  Ridente.

  • Come aggettivo il participio presente può essere sostantivato dall'articolo o da un aggettivo dimostrativo, e, quindi usato come nome:

Questo brillante è molto raro.

Sono numerosi i participi  presente che hanno perso il loro valore originale  verbale e sono diventati  aggettivi:

divertente, affascinante, irriverente;

oppure nome a tutti gli effetti :

lo studente, l'insegnante, la corrente, il dipendente.

 

Il participio presente è usato con funzione verbale nel linguaggio giuridico, burocratico e nella lingua letteraria :

In osservanza alle leggi vigenti in questo Stato …
(linguaggio burocratico).

" L'itinerario appare lungo e fascinoso, costellato di tesori provenienti da musei europei".
(letterario).

 

Il participio passato.

 

Anche il participio passato, come il  presente, può avere il valore di un aggettivo; si usa spesso  a maniera di un vero aggettivo, cioè non  significa più qualche cosa di  passeggero come l'azione, ma di costante e fisso come una qualità o proprietà.

  Il telefono rubato.             L'amicizia tradita.                Una persona educata.

  • di un sostantivo: 

il visto, il mandato, il predicato.

Ci piacciono i passati e le zuppe di verdura.

  • E'  frequente usarlo nella formazione dei verbi nei tempi composti : 

Io ho amato.              Tu sei stato scelto.

Hai parlato invano.

  • come aggettivo:

Mi ha rivolto uno sguardo spento.

  • Come verbo:

Risolto il problema  (= dopo che quel problema fu risolto), la questione  finì in nulla.

Nel uso verbale il participio passato segue alcune regole di concordanza:

quando è preceduto dal verbo essere, esso concorda in genere e numero col nome a cui si riferisce:

Le signore sono rimaste in giardino.

Quando è preceduto dal verbo avere, esso rimane invariato, tranne nel caso in cui il complemento oggetto sia posto, in forma di pronome, prima del verbo:

Avete fatto le ore piccole per festeggiare la vostra promozione.

Dopo aver salutato tutti i presenti, li ha congedati senza tanti complimenti.


 





Esercizi di italiano su participio e i suoi tempi




Forum

In questa parte del sito puoi chiedere alla community e ai nostri insegnanti dubbi e perplessità trovati affrontando solo questa pagina. Se hai un dubbio diverso crea un nuovo 'topic' con il pulsante 'Fai una nuova domanda'.

Registrati per poter usare il forum di lagrammaticaitaliana.it. Prova, è gratis!

Lascia, per primo, un commento o domanda per la lezione di grammatica di inglese...





lagrammaticaitaliana.it fa parte di progettospartaco.it Questo progetto vorrebbe ambiziosamente librarare la cultura e trasformare i vecchi contenuti stampati in nuovo materiale fruibile in modo "2.0". Progettospartaco.it raccoglie metaforicamente sotto il suo ombrello tutti quei siti che sposano il suo pensiero: "cultura libera per tutti"


0 0 0