home

nomi primitivi, nomi alterati, nomi composti grammatica italiana

Lezioni e schede che spiegano i vari argomenti della grammatica italiana in modo semplice, accompagnate da esempi e immagini. Inoltre tanti esercizi per ogni lezione per capire immediatamente quanto compreso.

💚 Supportaci  Chi siamo♂  Cookies 🌟


 Unità:57  

NOME  ALTERATO E NOME  DERIVATO

 

 

 

nome alterato e nome derivato

 

 

La signora Emanuela abita in un paese vicino al mio.

 

Paese è un nome primitivo perché non deriva da altra parola, è formata da un tema ( paes) e una desinenza ( e) che al plurale muta in i ( o varia in altre parole, secondo regole stabilite).

In queste parole:

paesino, paesetto, paesello, paesuccio, paesucolo, paesotto, paesone, paesaccio, al tema - paes, sono stati aggiunti -ino, -etto, -ello, -uccio, - ucolo, -otto, -one, - accio : 

sono suffissi per mezzo dei quali noi esprimiamo il nostro giudizio sul paese, facendo apparire più piccolo, più grande, più bello, più brutto del normale.

 

Se, invece, aggiungiamo  altri suffissi, ad esempio -ista o -ano, questi cambiano il significato della parola primitiva ( paesista e paesano sono nomi derivati da paese, ma sono persone e non più un paese ).

 

( si dice:  suffisso, se è messo dopo al tema ( balletto, canile),  si dice  prefisso, se è premesso al tema ( distendere, prevenire)

 

Suffissi dei nomi alterati

 

Il suffisso altera il significato del nome:

  • -ino, -etto, -ello, -icino, -icello, -olo, icciolo...aggiungono un' idea di piccolezza:

piatto →piattino, stella → stellina,  divano→ divanetto, vasca→ vaschetta, lume → lunicino, porto porticciolo.

 

  • - one   ( meno comune -otto) aggiunge al nome l'idea di grandezza:

ragazzo ragazzone,  testa → testona,  libro → librone,  mano → manona , bicchiere→  bicchierone,  gonna   gonnona                  

  • uzzo, uccio aggiungono al nome l'idea di affettuosità o di  dispregio :

 vestito  vestituccio,  cosa→ cosuccia,  bocca → boccucciapietra →pietruzza,  canzone→ canzoncina, persona → personcina.

  • accio, -astro, -ucolo, - onzolo, - iciattolo, aggiungono al nome l'idea di dispregio:

 ragazzo → ragazzaccio,  carta → cartaccia,  poeta  → poetastro,   nipote → nipotastra.

 

 

 

Il nome può essere: 

 

primitivo : libro

alterato diminutivo esprimono idea di piccolezza: casetta, casina.

alterato accrescitivo esprimono l'idea di grandezza:librone

alterato vezzeggiativo esprimono l'idea della grazia, libruccio

alterato dispregiativo esprimono l'idea della bruttezza libriciattolo, libraccio.

derivato libro, libraio.

 

 

Dal nome primitivo occhio hanno origine:

 

nomi alterati:( il suffisso rende il nome più piccolo, grande, grazioso o brutto del normale) occhietto, occhiettino, occhiuccio, occhiolino, occhione, occhiaccio.

 

nomi derivati: ( il suffisso fa cambiare il significato del nome) occhiaia, occhialetto o occhialino, occhiale, occhialaio,occhiello, occhiellaia ( chi fa gli occhielli), occhiellatura, oculista, oculare.

 

nomi composti: monocolo, binocolo, paraocchio, malocchio.

 

 

Attenzione a non considerare alterati nomi che in realtà non lo sono :

tacchino: non è il diminutivo di tacco

bottone: non è accrescitivo di botte

mattone: non è accrescitivo di matto

focaccia: non è dispregiativo di foca

occhiello: non è diminutivo di occhio

burrone: non è accrescitivo di burro

colletto: non è diminutivo di collo

collina: non è diminutivo di colla

limone: non è accrescitivo di lima

cerotto: non è accrescitivo di cero           

 

in pillole...

nome alterato al cui tema è stato aggiunto un suffisso che lo rende più grande, più piccolo o più brutto del normale ( libro- librone libraccio ...)

nome derivato : è un nome primitivo al cui tema è stato aggiunto un suffisso che ne muta il significato ( libraio è una persona )

suffisso: gruppo di lettere che si aggiungono alla fine del tema di una parola  libreria

 

 

 

 




 
 




Torna alla:

Forum di grammatica italiana

In questa parte del sito puoi chiedere alla community e ai nostri insegnanti di italiano dubbi e perplessità trovati affrontando solo questa pagina. Se hai un dubbio diverso crea un nuovo 'topic' con il pulsante 'Fai una nuova domanda'.

Registrati per poter usare il forum di grammatica italiana. Prova, è gratis!


Lascia, per primo, un commento o domanda per la lezione o esercizi di grammatica italiana...